Stefano Sorrentino saluta Palermo (integrale): “Maglia rosa una seconda pelle, mio messaggio alla gente”

Stefano Sorrentino saluta Palermo (integrale): “Maglia rosa una seconda pelle, mio messaggio alla gente”

Il portiere classe ’79 lascia il Palermo dopo tre anni e mezzo: tutte le dichiarazioni rilasciate nella conferenza stampa d’addio.

5 commenti

L’annuncio

“Oggi per me non è una giornata semplice”.

Stefano Sorrentino gioca subito a carte scoperte. E’ dura comunicare un addio così. Quattro giorni fa i festeggiamenti per una salvezza che ha avuto del miracoloso. Ma anche le lacrime che, apparentemente, era uno sfogo alla gioia provata, ma simboleggiavano anche un saluto quasi scontato. Nessun rinnovo di contratto e passaggio al Chievo, la sua ex squadra dal 2008 al 2013. “Ci ritroviamo qui per comunicare la mia decisione. Volevo ringraziare la società che mi ha permesso di fare la conferenza stampa qui allo stadio, lo stesso posto in cui sono stato presentato tre anni fa. Ad alcuni capitani non è stato permesso di rilasciare le ultime parole qui allo stadio. Come ben già sapete io ho deciso di non rinnovare il contratto con il Palermo – ha annunciato l’ormai ex capitano dei rosanero -. I motivi sono tanti, quello più grande è che dopo una annata del genere, dopo che si sta tanto tempo lontano dalla propria famiglia ho deciso di riavvicinarmi a casa. La mia carriera sta per finire, non so quanti anni potrò ancora giocare, le mie figlie crescono e hanno bisogno del papà più vicino possibile. Ringrazio il presidente per l’offerta che mi ha fatto. Qualcuno ha scritto che l’offerta del Chievo è più vantaggiosa, ma non è vero, il Palermo mi ha offerto di più, solo che io ho dato priorità ad altro. Se avessi considerato solo i soldi a quest’ora sarei stato negli Usa. Ringrazio pubblicamente Zamparini per l’offerta, per avermi portato a Palermo, per avermi dato la fascia da capitano. Lo ringrazierò personalmente se capiterà“.

FOTO: Gallery Stefano Sorrentino dà l’addio al Palermo. I venti flash a tinte rosanero

5 commenti

5 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ciccio - 10 mesi fa

    Ciao grande Uomo è Capitano le tue lacrime domenica e le parole di oggi mi hanno veramente commosso non ti conosco personalmente ma dimostri di essere una persona vera ti ricorderò sempre molto volentieri ciao Capitano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Ciccio - 10 mesi fa

    Dopo Luca Toni avevo promesso di non affezionarsi più a nessun giocatore solo rispetto perché tanto sono solo di passaggio be domenica ci sono ricaduto commosso da Stefano ricommosso da queste parole ciao grande uomo ciao grande Capitano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Salvatore Siciliano - 10 mesi fa

    SEMPRE UNO DI NOI…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. vincenzo palumbo - 10 mesi fa

    ciao stefano un in bocca al lupo di tutto cuore saracinesca umana , grazie d’avvero x tutto quello che ci hai dato e x il tuo grande contributo, ti auguro che tutto quello che hai nel tuo cuore si realizzi, sono sicuro che tornerai spesso a trovare i tuoi amici che ti sarai fatto a palermo e tornerai a trovare principalmente palermo terra e città che non si possono mai e poi mai dimenticare : un sincero abbraccio stefano statti bene.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. giano - 10 mesi fa

    Grazie Stefano. Grande portiere e grande uomo. Spero che presto ci possiamo incontrare nuovamente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy