Tony Sperandeo: “Baccaglini-Zamparini, sento puzza di bruciato. Sembra una presa per…”

Tony Sperandeo: “Baccaglini-Zamparini, sento puzza di bruciato. Sembra una presa per…”

Tony Sperandeo: “Uno magari prova a pensar male e dice che è tutto un raggiro, ma, nel caso fosse così, per quale motivo? Perché dovrebbe essere una truffa? Chi ci guadagna? A me sembra che Zamparini…”

4 commenti

La giornata della verità, quella in cui dovrebbe arrivare un annuncio ufficiale, in un senso o nell’altro, a proposito della chiusura dell’operazione relativa al Palermo Calcio.

Paul Baccaglini rileverà la società rosanero oppure questa rimarrà nelle mani di Maurizio Zamparini? Il momento delle chiacchiere è terminato, adesso – come ribadito senza mezze misure questa mattina dal patron friulano – l’ex inviato de Le Iene dovrà fattivamente “portare i soldi“.

Zamparini: “Baccaglini, ho aspettato abbastanza”. Closing Palermo, come finirà? VOTA

“A me sembra tutta una presa per i… fornelli – dice Tony Sperandeo durante una diretta Facebook sulla propria pagina ufficiale -. Zamparini dice di aver aspettato abbastanza Baccaglini che, aggiungo io, fa rima con Zamparini. Zamparini dice che non è più presidente, ma di fatto continua a farlo. Io sento puzza di bruciato – ribadisce l’attore palermitano -. Oggi l’ultimatum del closing, ma intanto decide tutto Zamparini che aspetta i soldi. Io mi chiedo: perché questo Baccaglini non mantiene le scadenze? Uno magari prova a pensar male e dice che è tutto un raggiro, ma, nel caso fosse così, per quale motivo? Perché dovrebbe essere una truffa? Chi ci guadagna? A me sembra che Zamparini stia prendendo le distanze. Il rischio adesso è che si perda del tempo e che non si arrivi a formare una squadra che sia all’altezza dei vertici della Serie B. Zamparini dice mancano i soldi, ma qui manca tutto: qua manca la dignità, la serietà… tutto.“. Poi un riferimento al passato e all’ultima retrocessione: “Vi ricordate quando siamo retrocessi l’ultima volta? Gattuso venne preso per sei settimane, poi subentrò Iachini e da lì non perse più e abbiamo battuto tutti i record. Perché non si prendeva Iachini?! Ma Iachini, se c’è Zamparini, non torna. A me dispiace, io non voglio parlar male di Zamparini, però da questa situazione non ne usciamo più…“.

Vasari: “Diamanti, è giunta l’ora di smettere. Palermo, su Tedino e Coronado…”

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Antonino Palazzolo - 3 settimane fa

    Non sei il solo a pensarla cosi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Angelo Milazzo - 3 settimane fa

    Minkia Tony scoprirsi l’acqua cavura

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Vincenzo Monte - 3 settimane fa

    Ma va

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Pietro Mantegna - 3 settimane fa

    Hai ragione

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy