Palermo, senti Massimo Oddo: “Mio futuro? Per ora non ho in mano nulla che mi piace”

Palermo, senti Massimo Oddo: “Mio futuro? Per ora non ho in mano nulla che mi piace”

Il Palermo pensa anche a Massimo Oddo per la panchina, ma lui: “Per ora non ho in mano nulla che mi piace”.

Commenta per primo!

Potrebbero essere ore decisive in casa Palermo. No, non per il closing che tarda ad arrivare, ma per l’individuazione del nuovo direttore sportivo del club rosanero.

Nella giornata di ieri il contatto tra Maurizio Zamparini, Gianni Di Marzio e Mauro Meluso, ma il direttore sportivo del Lecce ha deciso di rimanere in Puglia e lo ha comunicato con una nota ufficiale attraverso il sito di riferimento della società giallorossa. Nel frattempo Paul Baccaglini, presidente ma non ancora proprietario dei siciliani, si dà da fare con Marcello Carli, ex direttore generale dell’Empoli che si convincerà a sposare la causa dei rosa solamente nel caso in cui dovesse ricevere la conferma che Maurizio Zamparini non inciderà più sulle vicende del club in sede di calciomercato.

Palermo, Paul Baccaglini-Marcello Carli: nuovo incontro a Padova, si può chiudere se…

Una volta delineato il profilo del direttore sportivo, o comunque uomo mercato, del Palermo, si procederà con la figura dell’allenatore. Ormai scontato che Diego Bortoluzzi non sarà riconfermato: i nomi più caldi, in tal senso, rimangono quelli di Beppe Iachini e Massimo Oddo, entrambi reduci da un esonero nell’ultimo campionato di Serie A (Iachini con l’Udinese dopo appena sette giornate; Oddo con il Pescara nel mese di febbraio). I primi contatti sarebbero stati già allacciati coi due profili in questione, specialmente negli ultimi giorni, quando Maurizio Zamparini ha ricevuto il no ufficiale da Marco Baroni del Benevento (era il preferito dell’imprenditore friulano, ha deciso di rinnovare coi campani).

Ma, in tutto questo, nemmeno Oddo sembrerebbe totalmente convinto di raggiungere i rosa in Serie B. “Il mio futuro? Sono molto sereno. Non ho in mano ancora nulla che mi piace, quindi vedremo cosa succederà“, ha risposto seccamente Massimo Oddo ai microfoni di Milan TV. Un’intervista poi incentrata sulle vicende rossonere: “La cosa più importante è che la società milanista si stia muovendo bene sul mercato, siamo tutti felici. Il fatto poi che si riportino nel club persone come Abbiati è molto importante, darà una grande mano. Poi bisogna restare con i piedi per terra. Non è semplice costruire una squadra vincente in un solo anno, servirà un po’ di tempo. Si sta lavorando bene, ma ci vorrà un po’ di tempo per mettere a posto tutte le cose”, ha aggiunto Oddo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy