Calciomercato Palermo: Ballardini e il desiderio Cigarini, Foschi lavora per chiudere con l’Atalanta

Calciomercato Palermo: Ballardini e il desiderio Cigarini, Foschi lavora per chiudere con l’Atalanta

Il tecnico ravennate ha richiesto giocatori di un certo spessore alla sua dirigenza: tra i profili di maggior esperienza nel calcio italiano, spunta il regista classe ’86.

Commenta per primo!

Guide morali per i diversi giovani presenti in organico.

Davide Ballardini non si è trincerato dietro alla retorica rispondendo alle domande dei giornalisti sul mercato da attuare in estate dai dirigenti di viale del Fante. I baby di cui può disporre il Palermo necessitano di esempi quotidiani in campo da cui trarre insegnamenti ed esperienza. Mansioni che fino a qualche mese fa svolgevano Sorrentino, Maresca e Gilardino. I tre ex senatori dei siciliani fanno già parte del passato e adesso si cercano nuovi leader.

Futuro Palermo: ecco un’altra ipotesi a stelle e strisce. Frank Cascio (di origini palermitane) fa la sua offerta a Zamparini

Tra i profili ampiamente caldeggiati dal tecnico ravennate, quel Luca Cigarini con cui lo stesso Ballardini ha lavorato per alcune stagioni, dapprima nelle giovanili del Parma, successivamente nell’esperienza alla Sambenedettese (prima parentesi tra i ‘grandi’ per il regista classe ’86). L’addio di Enzo Maresca (“giocatore di cui il centrocampo del Palermo non ha bisogno” pensa Zamparini) ha creato un vuoto davanti alla difesa che il coach romagnolo vuole colmare con un innesto capace di conferire senso geometrico alla manovra e ordine di idee.

Bad Kleinkirchheim, giorno 1: Nestorovski e i primi umori rosanero, Ballardini sa chi è il vero leader. Ci sono i sorrisi dei baby e gli esami per il futuro

Stando a quanto riferito da ‘La Repubblica‘, quella relativa a Cigarini sarebbe un’idea condivisa anche dal direttore sportivo rosanero, Rino Foschi, che starebbe lavorando con l’Atalanta per stringere i tempi. Il centrocampista dell’Atalanta verrebbe a dare manforte a un reparto che oggi, in attesa che lunedì arrivi a Bad anche Hiljemark reduce dagli Europei, può contare solo su quattro elementi di cui uno è il giocatore della Primavera Toscano.

Ballardini (integrale): “Mi davano del deficiente. Incontrato Foschi. Ecco che mercato faremo, abbiamo un vantaggio. Posavec? Non basta”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy