Serie A: non solo De Zerbi, anche Giampaolo rischia. Ferrero pensa all’esonero

Serie A: non solo De Zerbi, anche Giampaolo rischia. Ferrero pensa all’esonero

Il presidente della Sampdoria irritato per come è arrivata la sconfitta sul campo della Juventus: i match contro Inter e Fiorentina varranno la panchina a Giampaolo.

Commenta per primo!

Una situazione ben diversa da quella che sta vivendo il Palermo, ma la decisione – in tal senso – potrebbe essere identica.

Ore di riflessione sia in casa Palermo (si valuta la posizione di Roberto De Zerbi, qui le ultime), ma anche in casa Sampdoria, dove c’è un presidente, Massimo Ferrero, che ha fatto sapere di non avere per nulla digerito le modalità di sconfitta di mercoledì sera, quando i blucerchiati si sono inchinati al cospetto della Juventus di Massimiliano Allgri. Già nel post partita lo si era visto particolarmente irritato per la prestazione della squadra e pare che anche ieri il suo stato d’animo fosse negativo in tal senso. Il numero uno blucerchiato non ha nuovamente condiviso alcune scelte di mister Marco Giampaolo, la cui posizione al momento non è cambiata. Infatti, secondo il Secolo XIX, non c’è mai stata la sensazione di un reale riavvicinamento tra dirigenza e allenatore. L’esito della sfida di domenica sera con l’Inter e, successivamente, il match in trasferta contro la Fiorentina potrebbero pesare parecchio sul futuro di Giampaolo. Negli ambienti genovesi iniziano a circolare i nomi di Stefano Colantuono, Stefano Pioli, Edoardo Reja (già preallertato da Zamparini per l’eventuale dopo-De Zerbi), Francesco Guidolin, Roberto Di Matteo e Andrea Mandorlini.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy