Palermo: Zamparini teme contestazione tifosi, è già al Barbera

Palermo: Zamparini teme contestazione tifosi, è già al Barbera

Il presidente del Palermo aveva annunciato il suo blitz in città per domani, ma è già al Renzo Barbera.

8 commenti

Un annuncio fittizio per eludere la quasi certa contestazione dei tifosi. Il presidente del Palermo, contrariamente a quanto dichiarato in un’intervista odierna (qui i dettagli), ha raggiunto già quest’oggi il capoluogo siciliano. In questi attimi si trova proprio presso la sede del club per incontrare il suo allenatore Beppe Iachini. Il tecnico dei rosanero non ha gradito per nulla le recenti affermazioni del suo datore di lavoro e vorrebbe spiegazioni: un confronto atto a decidere il futuro del Palermo. Sullo sfondo intanto spunta ancora una volta l’ipotesi Ballardini (ecco il retroscena)

8 commenti

8 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. pablito - 11 mesi fa

    nessuna violenza ragazzi. ma nessuno allo stadio dato che è convinto che i palermitani sono con lui.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Anric - 11 mesi fa

    Una piccola lettera x il Sig.Zamparini (Sig. e non Presidente), dato che i suoi ultimi interventi non sono da presidente ma da paranoico e logorroico Signore.
    Tutte le sue attuali paure NOI le avevamo ad inizio Campionato, e poi confermate dal Calciomercato invernale. Lei ha tentato in tutti i modi di offendere la Nostra Intelligenza, ma nn c’è riuscito, lo abbiamo sgamato subito che intendeva prenderci x i fondelli. Le scuse di bilancio lasciano il tempo che trovano, Lei ha ragionevolmente distrutto un Palermo Calcio xchè non interessato, (avendo messo al sicuro e con grande guadagno, il Capitale investito), Le manca solo l’epilogo finale, LA SERIE B , che Lei ha già programmato per bene e con molta astuzia. Caro Sig. Zamparini, che Lei rimanga o meno non ci fa ne caldo ne freddo, Lei x Noi adesso è solamente Indifferenza, e con la SPERANZA DI NON RIVEDERLA L’ANNO PROSSIMO, LA SALUTO..
    PS. SOLO E SEMPRE PALERMO (un settantenne che ama il PALERMO E LA SUA CITTA’)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Axelbear - 11 mesi fa

    Ipotesi Ballardini? Ma non diciamo eresie. Che stia a casa sua….. ne abbiamo già piene le scatole, di Ballardini e soprattutto di Zamparini. La nostra dignità ve la siete spolpati fino al midollo. Adesso cosa volete? ***** ha paura delle contestazioni? Non sarebbero più che giustificate? Ha toccato proprio il fondo, strumentalizzando persino la lettera di un tifoso, che come me, cerca solo di far capire a chi ha gli occhi coperti dal prosciutto (spesso almeno 10 cm) le scelte sbagliate fino ad ora intraprese. Dovete solo VERGOGNARVI.
    Mi sembra doveroso ricordare a tutti che…..IL PESCE FETE SEMPRE DALLA TESTA!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. MarioRosaNero - 11 mesi fa

    Ti ho sempre difeso per tutto quello che di bello ci ha fatto provare dal suo arrivo, fino alla finale di coppa Italia. Sono passati dalla favorita fior di giocatori che sono approdati in club prestigiosi. Ma ora caro Presidente sei indifendibile, hai distrutto il giocattolo come un bambino viziato..vuoi vendere il giocattolo!?…Vuoi dare ai migliori offerenti quelli che tu credi i miglior giocatori!?…Bene a fine stagione fai quello che credi di dover fare…vendi pure la società…in che serie saremo ha poca importanza…vendi e togli armi e bagagli…perchè caro Presidente la dignità dei tifosi RosaNero non ha prezzo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. xmen - 11 mesi fa

    Ma che andasse a fan++ulo!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. CSKALMEON - 11 mesi fa

    ma le barzellette non erano solo sui CARABINIERI?? HAHAHAHHA come ci siamo ridotti!! BARZELLETTA D ITALIA !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saso - 11 mesi fa

      Noi? Casomai zamparini!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. CSKALMEON - 11 mesi fa

        ovviamente grazie a Zamparini il Palermo di riflesso! non credevo avessi bisogno di spiegare un concetto cosi semplice e sottointeso!

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy