Palermo: la Curva Nord si spezzetta ancora. Liti e interessi personali prima dell’amore per il colori rosanero

Palermo: la Curva Nord si spezzetta ancora. Liti e interessi personali prima dell’amore per il colori rosanero

Ennesima divisione in curva, anche la Nord Inferiore si divide. Per Palermo-Chievo fino a tre cori diversi in contemporanea.

27 commenti

Sono finiti i tempi d’oro per la Curva Nord di Palermo. Dopo l’apice toccato nell’anno della promozione in Serie A nel 2004 e le cavalcate per l’Europa, i gruppi organizzati hanno cominciato a perdere tifosi, stimoli e potere. L’ultimo capitolo della pericolosa deriva è andato in scena in occasione della 12a giornata di Serie A, per Palermo-Chievo, con una parte della curva che ha deciso di dividersi ancora.

Nel settembre 2013 la solidità della Nord fu scossa dalla decisione dei gruppi Borgo Vecchio Sisma e Fusi di spostarsi nel settore inferiore. E mentre la Curva Sud Inferiore (Csi) cresceva a colpi di bandiere, cori e birra Forst, la storica Curva Nord (Superiore) guidata da Brigate Rosanero e Warriors Ultras Palermo si infliggeva un clamoroso autogol: nell’estate del 2014, infatti, i capi della curva decidevano di “unificare” il movimento, eliminando tutti gli striscioni al fine di esporne uno soltanto con la scritta “Ultras Palermo 1900” (leggi l’articolo qui). Fu un duro colpo per l’identità di Brigate, Warriors, Angeli della Nord, Arenella e Baaria Rosanero perché l’iniziativa nata per ridare forza al loro settore allontanò molti tifosi e, soprattutto, uccise il folclore del “Barbera” con le balaustre che si svuotarono dei numerosi vessilli dei club e dei colori rosanero.

CLICCA QUI PER VEDERE LA GALLERY CON LE FOTO PIU’ BELLE DELLA CURVA NORD

Mettere d’accordo tutti, si sa, non è cosa facile. E la curva entrò così in difficoltà a causa del cambiamento dei tempi e all’assenza di una leadership condivisa che riuscisse a a portare avanti una politica comune. Presto si spostarono nella parte inferiore anche altri gruppi come Meridiano Zero, che si unirono agli Ucn (Ultras Curva Nord). Seguirono altri cambiamenti, alleanze, liti e discussioni logoranti che tutto fanno, tranne che aiutare il Palermo.

Logiche incomprensibili soprattutto per i nuovi abitanti dello stadio, ovvero i tifosi “normali” che riempiono la maggior parte dei settori: le famiglie, le donne e i ragazzi delle nuove generazioni portati al “Barbera” dalla società rosanero che negli ultimi anni si è sforzata moltissimo con promozioni e campagne di marketing per andare incontro alle esigenze del calcio moderno.

Uno stadio che oltre a calare per numero di spettatori, si ritrova oggi disorientato dai numerosi gruppi ultras, ognuno con un coro diverso. In occasione di Palermo-Chievo anche la Nord Inferiore si è spaccata: nel lato della tribuna si è posizionato il gruppo più chiassoso guidato dal Borgo Vecchio Sisma, nella parte lato gradinata è rimasto il gruppo dei “Romantici Rivoluzionari” insieme agli Ucn, mentre nel settore superiore continuano a resistere i pochi reduci di Ultras Palermo 1900. Tre cori diversi per tutti i 90 minuti e tanta confusione.

Il Palermo non gioca più con il “dodicesimo” uomo in campo e questo è un peccato. I fischi per una volta andrebbero indirizzati a loro stessi.

GUARDA LA CURVA NORD NELLA GALLERY DI MEDIAGOL

27 commenti

27 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. redevil - 1 anno fa

    che vergogna la curva e il tifo organizzato peggiore d’italia mah….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Alberto-Londra - 1 anno fa

    La curva anni 80… “Gira e rigira la canna, tutta la curva si sballa, un solo grido si alza… ROSA-NERO!” … Che bei tempi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Massy091 - 1 anno fa

    PS: tra l’altro, proprio parlando di juve, vi vien in mente come a torino (sponda gobba) non è che mi risulti che corra tuttu stu buon sangue tra viking e drughi (i due maggiori gruppi della loro sud, stazionati uno sotto e l’altro sopra)….eppure quando giocano in casa sembrano super compatti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Massy091 - 1 anno fa

    Molti commenti, oltre ad essere ridicoli, sono faziosi e molto imprecisi…di gente che non vive la curva…e che probabilmente non viene manco allo stadio, standosene comodamente sul divano di casa.
    La Nord ha attraversato un primo momento di crisi in quella famosa trasferta di 10 anni fa in quel di Catania…in cui, al termine della gara, all’interno del nostro settore, è successo qualcosa ke ha avuto poi ripercussioni in seguito….e adesso ne paghiamo le conseguenze in termini di compattezza. Chi c’era sa benissimo a cosa mi stia riferendo. Infine, la TdT ha fatto il resto.
    Il mio augurio è quello di rivedere una Curva motivata, come lo era fino a qualche decennio fa….qnd ogni “capo” di quei famosi gruppetti, oggi tutti separati, lanciava un coro…con l’approvazione (“tacita”) degli altri (capi)gruppi. Sembrava il miglior compromesso…ed infatti assistevamo al meglio ke poteva offrire l’intera Nord

    L’unione fa la forza….mai frase fu più vera. Del resto, tifiamo una sola squadra…amiamo due soli colori…colori UNICI nel loro genere…ke tra l’altro, vista la unicità, qualcuno vorrebbe pure riappropriarsi (giuve docet)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Riccardo Ficano - 1 anno fa

    Avere sciolto gruppi con più di 30 anni di storia
    (Brigate, Warriors, Arenella,Angeli della Nord)
    per noi ha avuto un significato molto importante, ha voluto dare un segnale di svolta e di unificazione, riunendoci tutti dietro un unico striscione!
    Purtroppo questo gesto teso a chi si fosse allontanato dalla curva nord, non è stato “compreso”!
    Non ci siamo mai abbatutti, quando, in altri settori, c’era più gente, anzi, la forza di continuare e stata tale che abbiamo continuato senza demordere! Oggi la curva nord non è più quella di una volta, e per chi realmente l’ha vissuta negli anni passati non si ci riconosce. Ma si ci riconosce chi per quella curva, per questa squadra ha dato gli anni migliori della propria vita!!
    “quando forti correnti soffiano contro, non c’è che restare li a planare” frase fatta, cosi abbiamo fatto,cercando di riprendere il volo e tornare ciò che si era! Non chiedetevi perchè la curva nord sia diventata cosi, quando l’avete abbandonata senza reale motivo!! mi riferisco a voi tifosi, che vi state vergognando di tutto ciò….non è un rimprovero, ma se davvero volete una curva unita, siate voi i primi a ritornare in quella curva che rimpiangete!! oggi la curva nord e la curva che non vuole politica, perchè crea solo malumori, perchè non crea unione…è quella curva che vogliamo sia vissuta da tutti, dai più piccoli ai più grandi, nel rispetto di tutti, ma questo sembra sia sbagliato…per noi no, il rispetto di chi sale quei gradoni, ultras o meno che sia, va rispettato perchè tutti amanti di 2 soli colori!! siate liberi di ritornare in curva nord, sentitevi liberi di tornare dove tutti siete nati e cresciuti…volete l’unità, passo passo si può tornare grandi, partendo dal singolo che verrà…unire tutti ed essere un unica cosa, senza peccare di protagonismo “io sono più bravo, io sono il leader”, e parlare solo ed esclusivamente di Palermo e del Palermo!!
    Questo e un invito a tutti quei tifosi nostalgici a risalire quei gradoni e ritornare a riempire la curva!!
    Se realmente vi interessa, già dalla prossima partita in casa, magari, potremmo fare già di più col supporto di tutti verso la squadra!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Paperinik - 1 anno fa

      Avere sciolto gruppi con più di 30 anni di storia
      puo essere paragonato a quello che fa l’isis quando
      distruggge i siti archeologici.
      Appunto distruggere la storia, e ne andate orgogliosi??

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. ZAMPAVATTENE!! - 1 anno fa

    MA CHI L’HA SCRITTO QUESTO ARTICOLO??
    MA SE N’E’ ACCORTO ADESSO DI QUESTE DIVISIONI??
    IL TIFO A PALERMO E’ MORTO ALMENO DIECI ANNI FA
    AMEN

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PAwarrior - 1 anno fa

      verissimo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. gasdi_330 - 1 anno fa

    Bei tempi quando il tifo della Nord era veramente il 12° uomo in campo e surriscaldava gli animi di tutto lo stadio.Ieri hanno raggiunto il punto più basso della vergogna che unito a quello che è già la squadra la dice lunga di come siamo ridotti. La cosa che di più mi fa rabbia che in altri tempi sarebbero bastate un paio di contestazioni SERIE all’indirizzo del sig.Zamparini che ci ha regalato questo sfacelo,per fargli rizzare i peli del c…. e invece pensano a dividersi e contestare sempre ……..il Catania !!!! MAAAAHHHHH !!!!!! BOOOOHHHH !!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. UMBYCAR - 1 anno fa

    Dimenticavo: ma ognuno ai suoi posti? la tessera del tifoso? E’ vero la legge Pisanu è solo per i tifosi onesti e ligi alle regole.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. UMBYCAR - 1 anno fa

    Sono ridicoli. Questo è il vero tifo di ultrà? Ma mi facciano il piacere. Si rivedano la curva Nord degli anni 80 e capiscono cosa significava tifare. Si devono solo riunire in Nord superiore e dare un colpo d’occhio agli ospiti (devono tremare). E’ vero i 50 del chievo erano più chiassosi. Vergogna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. semprerosanero - 1 anno fa

    si potrebbe fare una petizione online e far finire questa “faida” inutile
    e far tornare la curva nord tutta unita come un tempo
    i ragazzi hanno bisogno di noi !!!
    Forza Palermo sempre

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Paperinik - 1 anno fa

    Quello della curva nord è uno spaccato della nostra società, ognuno per se
    e Dio per tutti.
    Senza che nessuno capisca per supponenza, arroganza, brama di supremazia che
    le realtà migliori fanno dell’unione la loro forza.
    Avanti così, facciamoci del male.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. xmen - 1 anno fa

    Tutti vogliono comandare, tutti vogliono fare i capi ultrà…ed ecco il risultato: lo stadio è diventato una sorta di parlamento, gruppi a destra, gruppi a sinistra, gruppi al centro, supra e sutta!! Si sentivano più i 50 del chievo che tutti gli altri messi assieme! Che peccato! Si è dimenticato l’obiettivo comune: tifare per il magico Palermo. Giocare in casa o fuori casa è la stessa cosa ormai. Che tristezza…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Paperinik - 1 anno fa

    Quello della curva è uno spaccato che identifica la società palermitana.
    Ognuno per se e Dio per tutti.
    Senza che nessuno riesca a capire, per supponenza, superbia,arroganza,
    brama di superiorità, che le realtà migliori fanno dell’unione la loro forza.
    Questa è Palermo e questi sono i palermitani!! What else??

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. corriesuda - 1 anno fa

    che pena, cori che si sovrapponevano, praticamente gridano uno contro l’altro, ma stativi e casi, ca ci fati chiu fiura !!! sta crollando tutto, anzi è crollato tutto… a Palermo tremavano le gambe alle cosidette grandi, vi ricordate le ole, neanche al Bernabeu, adesso, sembriamo quattru niscuti da via Pindemonte quando ancora era aperto il manicomio !!! e nessuno che riesca a trovare il nodo di questa MATASSA !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Domenico Massaro - 1 anno fa

    sono finiti i bei tempi della nord

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Vincenzo Carollo - 1 anno fa

    Ci vuole lo stadio nuovo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Vincenzo Carollo - 1 anno fa

    Ci vuole lo stadio nuovo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Vincenzo Carollo - 1 anno fa

    Ci vuole lo stadio nuovo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Paperinik - 1 anno fa

      Chi c’ientra??

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Salvatore Mezzatesta - 1 anno fa

    Schifiu

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Gaetano Bargione - 1 anno fa

    ridicoli. ….ricordo gli anni 80 e 90 qnd la curva nord dirigeva il tifo di tutto lo stadio. …… quello si che era tifo. …… le squadre avversarie si cacavano sotto qnd entravano in campo. …..adesso facciamo ridere tutta Italia. ….. poi si spacciano loro x tifosi. …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Agostino Lupo - 1 anno fa

    Siamo la curva più ridicola d’Italia
    Facciamo ridere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Arrow Carlo Corsari - 1 anno fa

    No ma loro sono i veri tifosi…ah ah ah

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Giuseppe Ogliormino - 1 anno fa

    Ieri per un pallone finito in curva si sono scannati…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Paperinik - 1 anno fa

      Forse pensano che anzicchè aria dentro i palloni ci scno carte di 100,00 euro!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy