Palermo, gli esperti della Serie B: “Ecco i 7 calciatori più performanti della categoria”

Palermo, gli esperti della Serie B: “Ecco i 7 calciatori più performanti della categoria”

La Serie B è un campionato ben diverso dalla A: differenti le caratteristiche richieste per aver successo, stagione più lunga e appuntamenti più ravvicinati. Il Palermo deve iniziare a pensarvi già da ora…

4 commenti

PALERMO IN B

Un campionato che è terminato di fatto a Verona, il 7 maggio scorso, quando il Palermo ha pareggiato contro il Chievo e ricevuto il responso dell’aritmetica: l’anno prossimo i rosanero ripartiranno dalla Serie B.

25 i milioni di euro che il club incasserà dalla Lega Calcio (paracadute finanziario) per contenere le perdite. Ma, posta questa cifra, all’ambiente palermitano interessa conoscere il destino della società che dovrebbe passare dalle mani del Gruppo Zamparini alla YW & F Global Limited di Paul Baccaglini (qui le ultime). Il trader di Chicago non ha mai mostrato preoccupazioni nei confronti del buon esito dell’operazione, ma le tempistiche sono tutte da scoprire.

A fine stagione, comunque, i massimi dirigenti del Palermo incontreranno ogni singolo calciatore dell’attuale squadra per comprendere da chi ripartire. Lo staff tecnico verrà rivoluzionato (ridotte e possibilità di riconferma per Diego Bortoluzzi), così come la maggior parte dell’organico. A prendere le decisioni una figura che ancora non è presente in seno al club rosanero, un direttore sportivo che verrà scelto prossimamente: dovrà avere esperienza nella categoria e non dovrà dare ascolto ai consigli dei vari consulenti slavi di Maurizio Zamparini.

Coda Ciano Litteri

Un ruolo di prim’ordine, in sede di mercato, svolgeranno i calciatori che la Serie B la conoscono a menadito, quei profili che nelle ultime stagioni hanno dimostrato di fare la differenza nel campionato cadetto. Gli esperti della B rintracciano i sette giocatori maggiormente performanti nella categoria.

Tra i nomi, per completezza d’informazione, sono stati fatti fuori i calciatori di proprietà della SPAL (aritmeticamente in A) e dell’Hellas Verona, la cui promozione diretta è cosa quasi certa. Del Frosinone è presente solamente un calciatore (i ciociari, quasi certamente, accederanno ai Play-off da terza classificata, sebbene manchi una giornata alla conclusione della Regular Season).

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. ronemax - 2 mesi fa

    Oltre ai consulenti non dovrebbero ascoltare nemmeno paw.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Piero Barba - 2 mesi fa

    Se c’è un progetto serio e di prospettiva i calciatori vengono anche in b perché Palermo è una bella piazza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Alberto Cutrono - 2 mesi fa

    Coronado un buon giocatore

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Tony Tutone - 2 mesi fa

    Io prenderei dei giocatori di sicuro affidamento per la B: Galano (Bari), Migliore (Spezia), Giacomelli (Vicenza)…in attacco uno tra Cacia (Ascoli) o Galabinov (Novara). Il top sarebbero Bessa (Verona) e Ciofani (Frosinone) ma credo non rimarranno in serie B.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy