Closing Palermo: le ultime sui tempi e le aspettative di Baccaglini

Closing Palermo: le ultime sui tempi e le aspettative di Baccaglini

Il passaggio di proprietà del Palermo Calcio va per le lunghe, ma Baccaglini…

19 commenti

Un coro che è partito dalla Curva Nord e che riassume lo stato d’animo attuale da parte della tifoseria rosanero che, profondamente delusa dalla recente gestione societaria da parte di Maurizio Zamparini (per usare un eufemismo), si affida alle speranze legate a un futuro con Paul Baccaglini sia presidente che proprietario.

“Baccaglini, noi vogliamo chiarezza”, si è sentito allo stadio Renzo Barbera nel pomeriggio di domenica nel corso di Palermo-Genoa (incontro terminato per 1-0 in favore dei padroni di casa, vittoria che chiaramente serve a ben poco alla squadra di Diego Bortoluzzi). La chiarezza. Ovvio, dopo settimane di attesa e di date non rispettate, l’ambiente palermitano non può che chiedere ciò all’ex Iena, tuttora a lavoro con le banche a Londra per raggiungere il fatidico closing.

Secondo quanto raccontato dall’edizione odierna del ‘Giornale di Sicilia‘, mancherebbero quarantotto ore circa alla conclusione della due diligence per l’acquisto del club di viale del Fante da parte della YW & F Global Limited, società indicata dal trader originario di Chicago per portare a compimento l’operazione. Nei pensieri di Paul Baccaglini, l’intenzione di chiudere l’affare entro domani, martedì 16 maggio, due settimane dopo quel 30 aprile che inizialmente era stato previsto come giorno del passaggio di proprietà. Per domani, quindi, l’ex Iena si attende l’ok da parte delle banche, poi occorrerà attendere un’altra settimana per ricevere la lettera di garanzia della transazione. Solo dopo si procederà spediti verso l’annuncio che si aspetta da giorni: Paul Baccaglini nuovo proprietario del Palermo Calcio.

Come già ricordato in altre occasioni, confermo che in questo momento l’agenda di lavoro viene dettata dai tecnici impegnati nel completamento della due diligence. Come è di prassi in questi casi, c’è un intero team dedicato che si sta occupando di ultimare la due diligence che riguarda tutta la società e le sue attività. I tecnici al lavoro ci hanno chiesto più tempo e le parti stanno lavorando al cento per cento per soddisfare tutte le richieste con grande tempestività, così da accelerare la chiusura delle operazioni. Una richiesta del tutto coerente all’importanza dell’investimento [Paul Baccaglini, comunicato ufficiale del 12 maggio 2017]

19 commenti

19 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Diego Maggio - 2 settimane fa

    Sia Zamparini che Baccaglini sanno benissimo recitare stanno facendo tutta sta comparsa del cazzzz tanto oramai siamo scesi poi non parliamo dei mercenari che teniamo che fanno i grandi con le macchine di lusso e poi non sanno alzare un piede

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Alberto-Londra - 2 settimane fa

    Gentile Mediagol, perché i miei commenti vengono rimossi?
    Dire che la WY&F non esiste sul registro delle imprese in UK non è reato.
    Certo che se poi uno considera che il closing è ancora da farsi….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Agostino Terranova - 2 settimane fa

    Vogliamo fatti ,non parole ,basta prese per i fondelli …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. nick - 2 settimane fa

    ad oggi la mia impressione è che pure il closing si faccia sto tizio sarà solo la maschera simpatica di quello che si è fatto terra bruciata coi tifosi e che continuerà a comandare..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. nick - 2 settimane fa

    prima le feste comandate ora la due diligence…
    a me pare logico che uno l’analisi di bilancio la fa PRIMA di fare l’offerta,così se vede schifezze si ritira e comunque fissa un prezzo adeguato ma quando mai uno diventa presidente fissa il closing e poi ci viene a raccontare che stanno controllando i bilanci???
    insomma a me pare che comincino a spararle sin troppo grosse,prima colpa dei ponti manco un operazione del genere la facessero all’unicredit sotto casa mia ..a momenti siamo a giugno e di certo non vi è nulla

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Tony Gallo - 2 settimane fa

    Closing i tuttu l”annu

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Ivan Palermo - 2 settimane fa

    ….ragazzi,rassegnamoci al peggio con questi personaggi …..a loro la dignità è sconosciuta….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Stefano Ralli - 2 settimane fa

    Sempre a parlare quando si farà la chiusura ( esiste la parola in italiano ! ). Tanto sempre Zamparini c’è dietro! Secondo voi chi c’è dietro sto morto di fame?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Vittorio Bobbone - 2 settimane fa

    Secondo me ripartiamo dalla serie d come il Parma speriamo di no

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Davide - 2 settimane fa

    Le voci si rincorrono ma di concreto, di certo, si sa sempre meno. Non è una frenesia ma l’ansia di sapere, di conoscere quale sarà il futuro dei nostri colori, di sapere quale categoria sarà la nostra. Più che mai si ha il bisogno di sapere, l’incertezza sviluppa incubi, paure già provate e subite in passato. E’ vero, bisogna avere pazienza, ma chi più dei tifosi palermitani ne ha avuto? Quindi, caro Presidente, tutti hanno il diritto, sacrosanto, di dubitare anche e soprattutto dei proclami da Lei ostentati. Il tifoso rosanero non ha mai preteso niente se non la verità dopo mesi e mesi di cose non dette e di mezze verità non sempre diventate intere. Faccia un atto di assoluto rispetto per chi non può essere parte di una trattativa così importante e dica esattamente a cosa stiamo andando incontro….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Marco Catalano - 2 settimane fa

    Io di lui mi fido! Ed aspetto con ansia il 30 Aprile…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Antonello Provenzano - 2 settimane fa

    ok… ma se anche Baccaglini comprasse il Palermo, e non fosse un’operazione di facciata, dove troverebbe i soldi per rifare interamente la squadra, fare lo stadio, il centro sportivo, etc.
    sono circa 200mln di euro da investire e, sinceramente, a me non da l’idea che questo personaggio abbia accesso a tali fondi (ça va sans dire che non intendo lui direttamente, ma “investitori” dietro di lui)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cesare Carducci Artenisio - 2 settimane fa

      Ma se accatta u palermo i piccioli li ha. Ci sono poi organi addetti a valutare tutto. C’è un ansia infinita. Aspettiamo intanto il closing e poi si cunta

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Leonardo Lunetto - 2 settimane fa

      Se baccaglini ha la disponibilità di certo non è sua ma degli investitori che vanno mettendo soldi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Cesare Carducci Artenisio - 2 settimane fa

      Lui non ha mai detto di avere quelle cifre. Ha racimolato investitori, che attualmente non vogliono comparire. Più avanti si vedrà!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Antonello Provenzano - 2 settimane fa

      Infatti personalmente sono attendista. Pessimista, ma attendista

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Alberto-Londra - 2 settimane fa

      Raccogliere 200 milioni non e’ difficile se fa una cartoralizzazione tramite una SPV. Io comunque questa YW & F Global Limited non la trovo su Companies House…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. Stefano Ralli - 2 settimane fa

      attendisti come ve lo spiegate che Baccaglini è già nel CDA del Palermo come presidente da 3-4 mesi e ancora devono chiudere l’affare? Ma dite vero ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    7. Antonello Provenzano - 2 settimane fa

      Baccaglini non è in nessun CDA: è stato nominato presidente sul sito internet del Palermo, ma in Lega Calcio risulta ancora Zamparini presidente (dichiarazione rilasciata a TGS Studio Sport da un consigliere della Lega).
      È stata solo una forma estetica per dare l’idea che ci fosse un cambio di mano: tipiche assurdità alla Zamparini.
      Inoltre, la conferenza stampa di presentazione di Baccaglini è avvenuta 2 mesi fa, quindi non sono “3-4 mesi” che è in quella posizione (fittizia)

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy