Palermo: Ballardini tra infortuni e richieste di mercato, oggi la conferenza pre-Bari

Palermo: Ballardini tra infortuni e richieste di mercato, oggi la conferenza pre-Bari

Il tecnico rosanero incontrerà la stampa alla vigilia del primo impegno ufficiale della stagione 2016-17: sarà la giusta occasione per ribadire le proprie aspettative in sede di mercato e fare un punto sulla situazione infortunati.

2 commenti

L’ultima volta lo avevamo visto così.

Era la vigilia dell’amichevole contro l’Olympique Marsiglia e il tecnico del Palermo, Davide Ballardini, presentava l’ultimo test-match dell’estate rosanero. I giornalisti – com’è chiaro che fosse – sfruttarono la circostanza anche per porre al mister di Ravenna alcune domande sul fronte mercato. “Mancano ancora 3-4 giocatori, due attaccanti, un centrocampista, poi bisognerà vedere chi uscirà e magari anche di un portiere per completare la rosa“. Ecco, un portiere… “magari” (espressione del ‘Balla‘). Nelle ultime ore si è fatto un gran parlare del capitolo estremo difensore. Prima si è espresso il direttore sportivo Daniele Faggiano con un comunicato ufficiale, poi anche il presidente Maurizio Zamparini. Risultato? “Non abbiamo bisogno di comprare alcun portiere, puntiamo tutto sulla coppia Posavec-Fulignati. Capitolo chiuso”.

Capitolo chiuso? Non c’è da avere dubbi. Ballardini sarà d’accordo con il suo patron e il suo ds? Solo alle 16.30 si avrà la conferma ufficiale, quando l’allenatore romagnolo si sottoporrà alle domande dei cronisti presenti. Fin qui ha mantenuto una linea: sin dal primo giorno del ritiro a Bad aveva sostenuto che fosse necessario un estremo difensore d’esperienza dietro al giovane Posavec, tanto per avere un piano B qualora il “progetto croato” naufragasse.

Con la stampa presente presso la sala conferenze di Boccadifalco, Ballardini approfondirà il capitolo mercato in generale (di fatto mancano almeno un paio di tasselli ancora) e analizzerà inoltre la situazione relativa agli infortunati. Nell’ultimo periodo si è assistito a diversi problemi fisici per i rosa ad aprire le danze era stato Balogh, quando ancora ci si allenava a Bad Kleinkirchheim; poi a Palermo si è fermato Embalo che però ha recuperato in fretta; Trajkovski è sulla via del recupero; ieri Hiljemark ha rimediato un risentimento al retto femorale sinistro. E poi c’è Mato Jajalo che convive con un fastidio fisico che nelle ultime giornate si è riacutizzato (non ha preso parte all’amichevole di sabato scorso). Problema, quello del croato, da non sottovalutare, essendo l’ex Rijeka uno dei pochi interpreti a centrocampo (insieme a Gazzi, Chochev e Hiljemark).

Olimpiadi 2016, Svezia eliminata. Quaison torna a Palermo: “Potevamo fare certamente meglio”

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. corriesuda - 4 mesi fa

    ci vogliono gli acquisti mirati!!! Meno male che il mister, ha la dovuta pazienza per lavorare con questi ragazzini…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. lezagaresr_512 - 4 mesi fa

    ZAMPARINI VATTENE DA PALERMO!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy