Nestorovski ‘chiama’ e i tifosi rispondono. Le scelte di De Zerbi per Palermo-Torino e i ‘muscoli’ di Rispoli

Nestorovski ‘chiama’ e i tifosi rispondono. Le scelte di De Zerbi per Palermo-Torino e i ‘muscoli’ di Rispoli

Il macedone incontra i tifosi e promette altri gol decisivi: Palermo-Torino chiuderà il programma dell’ottava giornata. Le ultime sulle formazioni: De Zerbi ha già le idee chiare.

1 Commento

Mancano ancora due giorni al ritorno in campo del Palermo.

La squadra di De Zerbi se la vedrà lunedì sera alle ore 20.45 al Barbera col Torino. I granata rappresentano l’ennesimo ostico avversario per i rosanero, che nelle prime tre uscite casalinghe di campionato hanno già dovuto affrontare il Sassuolo rodato dalle partite europee, il Napoli di Sarri e la Juventus campione d’Italia. Col Toro, Diamanti e compagni avranno l’opportunità di cancellare lo zero nella casella dei punti in casa, sebbene anche la squadra di Mihajlovic parta sulla carta coi favori del pronostico.

Per affrontare la compagine piemontese, De Zerbi sembra orientato a riproporre il 3-4-2-1 già visto nelle ultime uscite. Qualche dubbio solo in difesa, dove la concorrenza è tanta. Posavec tra i pali è pienamente recuperato dall’infortunio in nazionale e sarà regolarmente in campo. Davanti a lui il terzetto più probabile è quello composto da Cionek, Goldaniga e Gonzalez. Orfano dello squalificato Gazzi, De Zerbi dovrebbe schierare Bruno Henrique e Jajalo, mentre sulle fasce ci saranno gli imprescindibili Rispoli e Aleesami. Hiljemark e Diamanti giocheranno alle spalle di Nestorovski.

Contro il Palermo, Mihajlovic ritroverà finalmente il tridente titolare, con Ljajic, Belotti e Iago Falque pronti a dare spettacolo. Ieri il Torino ha lavorato nel pomeriggio al centro Sisport per preparare la sfida ai rosanero. Il portiere Hart ha fatto una seduta di scarico dopo le fatiche con la nazionale, mentre Martinez rientrerà solo stasera dagli impegni internazionali col Venezuela. Sempre out Vives e Obi, che sono in via di recupero ma non ci saranno col Palermo.

Per i rosanero sarà una gara ricca di significati, perché quella di lunedì sarà la partita numero 1000 della storia del club in Serie A (la 426esima in A sotto la gestione Zamparini). Un traguardo che la società di viale del Fante celebrerà con diverse iniziative, a cominciare dalla maglia da gioco che verrà modificata per l’evento, con una toppa dorata sulla manica. Inoltre lo sponsor Lewer fornirà ai tifosi della tribuna Montepellegrino 4000 sciarpe celebrative. Sarà prodotta una maglia dedicata all’evento che verrà indossata dai giocatori durante il riscaldamento e venduta in edizione limitata negli store del club. Il Teatro Massimo verrà illuminato di rosa. Per tutte le altre iniziative vi rimandiamo a QUESTO ARTICOLO.

Del momento dei rosanero ha parlato ai microfoni del TG Regione, l’esterno del Palermo Andrea Rispoli. “Quella contro il Torino sarà una partita fondamentale per noi, un giorno speciale. Ci auguriamo ci siano tanti tifosi al Barbera per festeggiare questo traguardo. Ci teniamo a fare bene contro i granata, vogliamo fare risultato. De Zerbi ci tiene molto alla fase offensiva, vuole che si giochi palla a terra e vuole che costruiamo l’azione. Siamo propositivi, vogliamo cercare di fare il nostro gioco: è questa la cosa importante – ha dichiarato -. Il nostro obiettivo è quello di poter far punti e centrare la salvezza, vedremo cosa succederà. Vogliamo salvarci il prima possibile”.

Per farlo, serviranno anche i gol di Nestorovski che ieri sera ha incontrato una ricca rappresentanza di tifosi che lo hanno raggiunto allo store ufficiale presso lo stadio Renzo Barbera: circa 400 sostenitori hanno risposto ‘presente’ all’invito del macedone. Ecco il video.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Gaetano Mezzatesta - 2 mesi fa

    Foooooorzaaaaaaa……Paleeeeeeeeermo….papparappapappa

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy