Marchegiani: “Il Palermo si è consegnato totalmente alla Roma. Dov’è la capacità di reagire dei rosanero?”

Marchegiani: “Il Palermo si è consegnato totalmente alla Roma. Dov’è la capacità di reagire dei rosanero?”

Il parere dell’ex portiere della Lazio.

2 commenti

“Premetto, non è questa la partita giusta per giudicare il Palermo dal punto di vista tecnico. Troppo ampio il divario con la Roma in questo senso”. Luca Marchegiani, ex portiere di Lazio e Chievo, prende in esame la prestazione dei siciliani all’Olimpico (qui gli highlights del match). “Il Palermo non va giudicato dal punto di vista tecnico, ma dal punto di vista della capacità di reagire. Reazione che non c’è stata e che dovrà esserci a partire dalla prossima gara – ha aggiunto -. Ripeto, non è questo il match giusto per sbilanciarsi sui rosanero che si sono consegnati totalmente ai giallorossi”.

Leggi anche: L’umiliazione non è per squadra e allenatore, ma per Zamparini

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. franco44 - 1 anno fa

    Ha ragione l’ottimo Marchegiani. Ma se fra le due squadre non esiste paragone tecnico, una squadra che deve salvarsi deve lottare alla morte su ogni pallone. Io vedo due squadre che lo fanno in maniera encomiabile: Frosinone e Carpi. Queste realtà lottano come se fossero ancora in serie B e, cioè, corrono, contrastano e giocano alla morte. Il Palermo, invece, è supponente, adotta un tipo di gioco involuto, lento e assolutamente prevedibile perché, per ragioni tattiche, deve passare per i piedi di Vazquez che, sebbene sia tecnicamente il più dotato, è monocorde e, fermato lui, il Palermo non esiste più. Io, nel mio piccolissimo, mi sento di lanciare un messaggio al prode Iachini: Lascialo in panchina per un paio di partite e, forse, il divo Vazquez potrà capire che il Palermo non è lui ma una squadra, una società e, soprattutto, un mare di tifosi innamorati che non si possono ancora prendere un giro con un fare supponente e di degnazione. Insomma, fuori gli attributi, perché, in caso di persistenza in questa condotta, la serie B sarà IL nostro prossimo campionato!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Alessandro Porretto - 1 anno fa

    E alla serie B

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy