Jajalo: “Giochi ancora aperti, possiamo deciderla all’ultima curva. Tifosi? Sanno rispondere presente quando serve”

Jajalo: “Giochi ancora aperti, possiamo deciderla all’ultima curva. Tifosi? Sanno rispondere presente quando serve”

Il centrocampista ricorda come i tifosi, nei match importanti per il prosieguo della stagione rosanero, hanno sempre riempito gli spalti del Barbera

In Italia ci sono tanti opinionisti di calcio, non spetta a me stabilire chi tra Lecce e Palermo abbia più qualità e meriti. Però la storia è fatta dai vincitori. Dovessimo andare entrambe in A, non ci sarebbero differenze“.

E’ questo il pensiero del centrocampista rosanero Mato Jajalo che, intervistato dal Corriere dello Sport, ha voluto paragonare la sfida a distanza tra Palermo e Lecce ad una gara di motociclismo: “La classifica dice che ancora i giochi sono aperti, nel motociclismo alcune gare, entrate nella leggenda, sono state decise all’ultima curva. Tifosi? Non puoi dire alle persone: vieni a sostenerci. Certo abbiamo bisogno di tifosi. Preferisco però non fare mai appelli per invitarli allo stadio, anche se vedere gli spalti pieni cambia ambiente e attenzione. La storia dice che la gente di Palermo sa rispondere presente quando serve. Basti pensare allo scontro per la salvezza contro il Verona di tre anni fa o alla finale playoff d’andata dello scorso anno. Ho visto anche il Barbera pieno con le grandi. E’ un’altra atmosfera. Lo stesso potrebbe verificarsi con il Cittadella“.

Jajalo: “Abbiamo conosciuto la nuova proprietà, credono in noi. Ora battiamo il Cittadella e speriamo”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy