Cessione Palermo, parla Leoluca Orlando: “Sono il sindaco e non so nulla…”

Cessione Palermo, parla Leoluca Orlando: “Sono il sindaco e non so nulla…”

Le parole del sindaco di Palermo Leoluca Orlando dopo l’annuncio e le prime dichiarazioni rilasciate in conferenza stampa da Clive Richardson, David Platt e Maurizio Belli

Poche certezze, tante perplessità.

La conferenza stampa andata in scena ieri pomeriggio allo Stadio “Renzo Barbera”, che ha visto protagonista la nuova proprietà del Palermo Calcio e l’ex numero uno del club di viale del Fante Maurizio Zamparini, non ha convinto gran parte della tifoseria e degli addetti ai lavori.

Le prime dichiarazioni rilasciate da Clive Richardson, CEO della società britannica “Global Futures Sports&Entertaiment“, di David Platt (ex giocatore di Sampdoria e Juventus, membro con ogni probabilità di un comitato di consiglieri) e dell’advisor dell’operazione Maurizio Belli, più che chiarire ha lasciato molti dubbi.

VIDEO PALERMO CALCIO, LA CONFERENZA STAMPA DEI NUOVI PROPRIETARI INGLESI

Chi si aspettava un incontro con i nuovi proprietari, che sin qui non vi è stato, è il sindaco di Palermo Leoluca Orlando. “Sono il sindaco di Palermo, il Palermo gioca in uno stadio comunale e il sindaco di Palermo non sa assolutamente nulla. Ho solo letto notizie, nient’altro”, ha dichiarato ai microfoni del ‘Giornale di Sicilia’.

Ieri, d’altra parte, Richardson&co sono sbarcati nel capoluogo siciliano. Nessun summit con il sindaco di Palermo, però: solo una visita al campo d’allenamento, prima di pranzare in un noto ristorante di Sferracavallo e di trasferirsi allo Stadio.

Cessione Palermo, la presentazione degli inglesi tra risposte insoddisfacenti, soddisfacenti e non argomentate (SCHEDE)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy