Brio: “Juventus-Palermo? Mi ricorda una partita dell’86’. Può succedere di tutto”

Brio: “Juventus-Palermo? Mi ricorda una partita dell’86’. Può succedere di tutto”

Le dichiarazioni dell’ex stopper della Juve.

1 Commento

“Juve-Palermo il classico testacoda? Mi ricordo quando nell’86’ i bianconeri vinsero il titolo a discapito della Roma che, inaspettatamente perse una partita contro il Lecce già retrocesso”.

La pensa così l’ex difensore della Juventus, Sergio Brio, intervistato dal ‘Giornale di Sicilia‘. “Era la penultima giornata, nell’85-86, e i giallorossi vennero sconfitti dal Lecce già retrocesso matematicamente. Questo dimostra che nel calcio può sempre succedere di tutto e i rosanero non sono certo spacciati, nella corsa salvezza. Sulla carta comunque a Torino partono battuti, sul piano del morale e tecnico non c’è partita”, ha concluso Brio.

Palermo: Ballardini disegna il Palermo anti-Juve, nella notte scioglierà tre dubbi

Palermo: chi segna? Numeri orribili nel dopo-Schelotto, l’infografica

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Leonardo Lunetto - 11 mesi fa

    Ma con gli arbitraggi di oggi non è più tutto scontato… Quelli erano i tempi che il Verona andava a vincere uno scudetto, dove il calcio non era soltanto diritti televisivi o dove gli sponsor dovevano comandare… Purtroppo il calcio di questi tempi è tutta un’altra storiA

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy