Napoli, senti Pruzzo: “Io aspetterei Milik, i calciatori acquistati a gennaio non cambiano la stagione”

Napoli, senti Pruzzo: “Io aspetterei Milik, i calciatori acquistati a gennaio non cambiano la stagione”

Il parere espresso dall’ex attaccante di Roma e Genoa, Roberto Pruzzo: “I giocatori che si comprano in inverno poi si devono tenere anche per il futuro”.

Commenta per primo!

Ancora un mese e mezzo prima che la sessione invernale di calciomercato possa aprire i battenti.

A poter interpretare un ruolo da protagonista della finestra di riparazione potrebbe essere quel Napoli che nel mese di ottobre (proprio in occasione dell’ultima sosta per gli impegni delle Nazionali) ha perso il proprio centravanti di riferimento: Arkadiusz Milik.

Diversi i nomi che circolano in tal senso: da Defrel a Muriel, passando per Pavoletti. Ma, ascoltando i presidenti dei calciatori citati, tutto si potrebbe presagire fuorché un’operazione semplice.

Preziosi: “Pavoletti? Non sento nessuno del Napoli, se mi dovessero chiamare…”

Ferrero: “Muriel-Napoli? Pagare moneta vedere cammello. Comprerò la Roma quando Pallotta me la venderà”

A esprimersi sulla vicenda anche Roberto Pruzzo, ex attaccante di Roma e Genoa, intervenuto ai microfoni di Radio Radio. “A gennaio un giocatore non cambia la stagione. I nomi che circolano non sono importanti. Fossi nel Napoli – dice – aspetterei Milik, anche perché i giocatori che si comprano in inverno poi si devono tenere anche per il futuro”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy