Preziosi dà del ‘matto’ a Irrati, ma poi: “Non era un giudizio lesivo”

Preziosi dà del ‘matto’ a Irrati, ma poi: “Non era un giudizio lesivo”

Il patron genoano in un comunicato ufficiale: “Tengo a precisare, non era mia intenzione esprimere giudizi lesivi”

Commenta per primo!

Enrico Preziosi corregge il tiro, o quasi.

Dopo il post-gara di fuoco di domenica pomeriggio, il presidente del Genoa dirama un comunicato ufficiale attraverso il sito di riferimento del club. “Con riferimento alle dichiarazioni rilasciate nei concitati momenti post gara di Genoa- Pescara, il Presidente Enrico Preziosi tiene a precisare che non era suo intendimento in alcun modo esprimere giudizi lesivi nei riguardi del Sig. Massimiliano Irrati e della Classe Arbitrale, verso il cui operato ribadisce la propria fiducia“.

Ecco cosa aveva detto ai microfoni delle televisioni.

Genoa, Preziosi furibondo a fine gara: “L’arbitro Irrati è matto, voglio spiegazioni!”

… ma non proprio di tutte le televisioni.

VIDEO, Preziosi ai giornalisti di Pescara: “Con voi non parlo, non avete fatto nemmeno un punto sul campo”

Al triplice fischio, per il presidente dei liguri anche un’irruzione nello spogliatoio degli arbitri. Dove ha espresso, peraltro, degli epiteti non proprio morbidi. Da qui, la multa comminata dal Giudice Sportivo.

Serie A, decisioni Giudice Sportivo: multa a Preziosi perché nello spogliatoio dell’arbitro…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy