Sampdoria, Bonazzoli: “Doppietta che non scorderò mai, continuiamo così. Quagliarella? Un idolo”

Sampdoria, Bonazzoli: “Doppietta che non scorderò mai, continuiamo così. Quagliarella? Un idolo”

Le dichiarazioni di Federico Bonazzoli al termine di Sampdoria-Cagliari

Federico Bonazzoli firma la sua prima doppietta in Serie A.

La Sampdoria ha trionfato ieri tra le mura amiche contro il Cagliari. Un netto tre a zero messo a segno grazie al gol di Manolo Gabbiadini e alle due reti dell’attaccante classe ’97. Una gioia immensa per quest’ultimo, che in questa stagione ha collezionato ben 17 presenze. Intervenuto ai microfoni del sito ufficiale al termine della gara, il giovane talento ha parlato senza veli delle emozioni vissute.

Serie A, 33a giornata: super Milan, Sampdoria da applausi e stop Napoli. Risultati e classifica

Pensavo – dice Bonazzoli  che una serata più bella di quella di Udine non potesse capitarmi e invece… Se la rovesciata contro l’Udinese non me la scorderò mai questa doppietta, la mia prima in Serie A penso uguale. Sono molto contento per me ma soprattutto per la squadra. Dobbiamo continuare così pensando di ottenere altri tre punti domenica prossima. Il primo gol gol ho sentito che Manolo mi ha chiamato ma io ho visto la porta e ci ho provato. Sinceramente non l’ho ascoltato, volevo tirare ed è andata bene. Il secondo un bel gol. Era l’unico modo per arrivare sulla palla. Un bel mix di cose. La prima esultanza con Quagliarella? Lui è il mio idolo da sempre. Mi ha parlato tanto, mi dà sempre tanti consigli. Mi sta dando una grande mano. La seconda esultanza? Con Seculin è da un po’ che giochiamo insieme alla Playstation a sparare quindi speriamo di continuare a farla“.

Sampdoria-Cagliari, Zenga: “Non mi interessa del passato. Nainggolan? Ho preso una decisione”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy