Sampdoria, Audero: “Nella prossima stagione voglio riconfermarmi, l’obiettivo è l’Europa”

Sampdoria, Audero: “Nella prossima stagione voglio riconfermarmi, l’obiettivo è l’Europa”

Le parole del portiere dei blucerchiati in vista della prossima stagione

Emil Audero pronto per la prossima stagione.

Dopo un’ottima stagione il portiere della Sampdoria sembra pronto a ripetersi, e avrà certamente voglia di essere nuovamente uno dei migliori del campionato. Nel corso di un’intervista rilasciata ai microfoni di Il Secolo XIX, l’estremo difensore classe ’97 ha parlato dei suoi obiettivi per il prossimo campionato.

Queste le sue dichiarazioni: “Sicuramente, il salto dalla serie B, come ho detto diverse volte, l’ho sentito. È stato un mondo nuovo. Ho avuto delle soddisfazioni, ho imparato molto, anche dagli errori. So dove posso e devo progredire, parlo sia di aspetti tecnici del ruolo del portiere, ma anche di situazioni gestionali. Nella prossima stagione mi aspetto di confermare quanto di buono ho fatto nella scorsa e di migliorare tutto il resto. Richieste da Di Francesco sulla manovra? Fino a questo momento non abbiamo ancora affrontato approfonditamente la richiesta. Da quando sono arrivato in ritiro abbiamo giocato solo un’amichevole e non particolarmente impegnativa. Di Francesco è un tecnico amante del bel gioco, in questo lo definirei stile-Giampaolo. Tra i suoi punti chiave ci sono l’origine del gioco dal basso, l’essere propositivi ma senza accollarsi dei rischi inutili. Perché coraggio e audacia non devono trasformarsi in qualcosa di obbligatorio e di forzato. So che toccherò parecchi palloni con i piedi, ma questo passaggio tattico ormai da qualche anno fa parte del calcio moderno. Sta seguendo questa evoluzione. La Sampdoria ha una grande tradizione nelle coppe. Negli ultimi anni è un po’ mancata, ma bisogna confrontarsi con la realtà del periodo. Mi piacerebbe vivere insieme ai nostri tifosi un percorso in Europa. E l’ambizione del sostenitore sampdoriano, ma anche del calciatore della Sampdoria. Per riuscirci c’è bisogno di diversi fattori, di bravura sicuramente, ma anche di fortuna“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy