l'intervista

Ag. Lucca-Mediagol: “Tutto sulla cessione. Italia di Mancini, Palermo e le big di A”

⚽️

"Il livello è salito, è salito anche in serie B, la qualità del gioco è più importante, c'è molto più equilibrio, guarda il Venezia che vince con la Fiorentina. C'è molto più equilibrio, ci sono molti giovani allenatori che hanno rimodernato il gioco e le scelte. E' difficile dire chi arriva davanti, è veramente molto complicato. Certo è che l'organico del Napoli è un organico importante, Spalletti, e credo di non sbagliarmi, è l'allenatore più geniale che abbiamo in Italia. Il Milan con il lavoro della società e di Pioli, durante la settimana è in continua crescita. L'inter ha perso giocatori importanti, quindi è un gradino più ma attenzione, no è che è una squadra di gente mediocre, non è semplicemente quella dell'anno scorso. Poi dopo c'è Max Allegri che è quello che ha più esperienza di tutti e alla fine a forza di 1-0 e a non pigliare tiri in porta, non sarà la cosa più bella del mondo però, leggevo oggi, quarantaquattro volte su oltre centocinquanta partite ha vinto 1-0 è questo è un significato, quindi attenti alla Juventus che secondo me, magari non vincerà lo scudetto ma è una delle candidate concrete. Sarri-Lazio e Mourinho-Roma? Esprimono un calcio brillante tutte e due, la Roma l'ho vista l'altra sera a Torino e non meritava di perdere. Se fanno gol su rigore, probabilmente la partita la pareggiano poi la possono anche vincere. Sono due squadre che esprimono rispetto al passato esprimono un calcio più brillante. Già la Lazio con Inzaghi era più propositiva ma adesso è ancora più divertente. Secondo me le prime cinque o sei, ci metterei anche la Fiorentina, non per lo scudetto ma per qualità di gioco, a Firenze possono andare a perdere tutti e la Fiorentina può andare a vincere in qualsiasi campo. Al Napoli quest'anno, vedo che c'è qualcosa di diverso e non sono le otto vittorie consecutive, vedo che c'è qualcosa di diverso. credo che qualcosa può capitare".

tutte le notizie di