Palermo, tutti contro Arkus Network: la squadra avvia la messa in mora. Oggi Zamparini in Tribunale

Palermo, tutti contro Arkus Network: la squadra avvia la messa in mora. Oggi Zamparini in Tribunale

Nuovi guai per i proprietari del club rosa: nei prossimi giorni la squadra farà partire le prime istanze contro la società. Intanto, questa mattina, inizierà in Tribunale il processo con rito immediato a carico dell’ex patron

Tutti contro Arkus Network. Il modus operandi dell’attuale proprietà del Palermo ha prodotto una sorta di ‘alleanza’ ideale tra squadra e tifoseria, schierate insieme contro i rappresentanti del gruppo che in questo momento controlla ancora il club di viale del Fante

(FOTO, Palermo: nella notte messaggi intimidatori contro Albanese, Tuttolomondo e Pistilli)

Si apre con queste parole l’edizione odierna de Il Corriere dello Sport, che spiega come in una metaforica “trincea” sarebbero andati a finire i sostenitori del club rosanero, spiazzati e delusi dalla mancata iscrizione al prossimo campionato di Serie B, così come i giocatori del Palermo Calcio, pronti ad agire attraverso un’istanza di fallimento nei confronti degli attuali proprietari della società siciliana, a causa dell’ormai noto mancato pagamento degli stipendi dovuti:

Sui conti correnti non sono state caricate le ultime mensilità della stagione (marzo, aprile, maggio e quella più corposa di giugno). Dopo avere preannunciato l’intenzione di rivalersi su Arkus Network, la squadra ha deciso di affrontare il problema (i bonifici – secondo la versione di Salvatore Tuttolomondo – sarebbero stati bloccati per una forma di autotutela in seguito alla truffa che il direttore finanziario di Arkus sostiene di avere subito nell’ambito della fideiussione) passando dalle parole ai fatti. E seguendo le linee guida del rappresentante sindacale Pomini, in contatto con l’AIC, nei prossimi giorni farà partire le prime istanze contro la proprietà. Finita dalla sera del 24 giugno nel mirino dei tifosi“.

(Palermo, i calciatori assediano Arkus Network: pronta istanza di fallimento per il club rosa)

Nel frattempo, in seguito al rinvio dell’udienza dello scorso 2 luglio a causa di motivi tecnici legati alla composizione del collegio, questa mattina inizierà in Tribunale il processo con rito immediato a carico dell’ex proprietario e presidente del club di Viale del Fante, Maurizio Zamparini:

L’ex patron, ancora ai domiciliari e assente in aula otto giorni fa (a rappresentarlo c’erano i legali Enrico Maria Mancuso e Fabrizio Biondo), è accusato fra l’altro di falso in bilancio nell’ambito dell’inchiesta sulla gestione finanziaria del club dal 2013 al 2017“.

(Palermo, processo Zamparini: udienza rinviata al 10 luglio. I dettagli)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy