Milan, l’ex ds Mirabelli: “Gattuso sta lavorando bene, i torti arbitrali vanno dimenticati. Vi svelo il mio rimpianto più grande…”

Milan, l’ex ds Mirabelli: “Gattuso sta lavorando bene, i torti arbitrali vanno dimenticati. Vi svelo il mio rimpianto più grande…”

L’ex dirigente rossonero torna a parlare dopo quasi un anno dall’addio al club di Via Aldo Rossi

Il Milan cerca una qualificazione alla fase a gironi di Champions League che manca ormai dal lontano 2013.

I rossoneri lotteranno fino al termine della stagione per conquistare il tanto agognato quarto posto che darebbe la certezza matematica di partecipare alla grande manifestazione europea. Il momento vissuto dalla compagine guidata da Rino Gattuso, reduce da un punto nelle ultime tre uscite, è stata analizzata dall’ex ds del club di Via Aldo Rossi quale Massimiliano Mirabelli. Queste le sue parole rilasciate nel corso della trasmissione ‘La Politica nel Pallone’ su Gr Parlamento.

“Il Milan con Gattuso sta facendo un ottimo lavoro, si trova in zona Champions ma non si può abbassare la guardia. Rino? Ama questo lavoro e ama anche il club rossonero, lo vedo ancora per tanti anni alla guida del Milan. I torti arbitrali? Vanno dimenticati, bisogna pensare alle prossime partite che sono fondamentali per ottenere il quarto posto. Il rimpianto più grande è quello di non aver potuto proseguire nel progetto, sono stati solo 15 mesi. Avrei voluto fare più sessioni di mercato e poi essere giudicato al meglio, difficile fare miracoli in poco tempo. Il giocatore che abbiamo trattato più da vicino, ma non siamo riusciti a portare a Milano, è stato Aubameyang, è un mio pallino e mi è spiaciuto tantissimo non portare la trattiva a termine. E’ forse un mio altro grande rimpianto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy