Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

LE DICHIARAZIONE

Sorrentino non ci sta: “Errore Radu? In porta mettiamo un centrocampista!”

Le dichiarazioni rilasciate da Stefano Sorrentino, ex portiere fra le altre di Palermo e Chievo, dopo la papera di Ionut Radu

Mediagol ⚽️

Missione sorpasso fallita. L'Inter di Simone Inzaghi ha perso a Bologna e la sconfitta rimediata contro gli uomini di Sinisa Mihajlovic continua a far discutere. Intervistato ai microfoni de "La Stampa", anche l'ex portiere fra le altre di Palermo e Chievo Verona, Stefano Sorrentino, ha commentato il clamoroso errore di Ionut Radu, che al minuto 81 ha consegnato gol e vittoria a Nicola Sansone.

"Il calcio sta cambiando, ma si fa troppa confusione. Bisogna guardare i dati. Ormai i portieri toccano più palloni dei giocatori di movimento. Questo non va bene. Allora mettiamo tra i pali un centrocampista. [...] Si sta estremizzando. I passaggi al portiere sono triplicati in pochi anni. Esagerando, da piccoli chi andava in porta? Quello più scarso con i piedi. Ci sarà un motivo. Mi chiedo se qualcuno calcola quante azioni che partono così producono pericoli nell’area avversaria e quante invece generano danni nella propria. Bisogna studiare bene costi e benefici. E non può essere il portiere ad avviare la manovra", le sue parole.

Sorrentino ha poi ricordato le raccomandazioni di Mondonico quando lo stesso portiere debuttò in Serie A: "Mi raccomando, passaggi di almeno 50 metri col pallone in tribuna. Cosa dovrà fare Radu per riprendersi dall'errore? Adesso può riprendersi solo giocando il prima possibile. Anche se sarà difficile. È bravo, ma ha collezionato appena una presenza nell'ultimo anno. Da un'esperienza così uscirà più forte", ha concluso Sorrentino.

tutte le notizie di