Serie A, Sampdoria-Inter 1-3: i nerazzurri ancora primi in classifica, Conte sfida la Juventus

Serie A, Sampdoria-Inter 1-3: i nerazzurri ancora primi in classifica, Conte sfida la Juventus

Il commento della sfida tra la Sampdoria e l’Inter, anticipo pomeridiano della sesta giornata di Serie A

Sesta vittoria su sei partite per l’Inter.

In occasione della sesta giornata di Serie Anerazzurri sono scesi sul campo dello stadio Luigi Ferraris per affrontare la Sampdoria, alla ricerca del sesto successo consecutivo. Parte benissimo la squadra di Antonio Conte che inizia subito ad attaccare e trova la rete del vantaggio dopo venti minutiSensi calcia dalla distanza e colpisce Sanchez sulla schiena, deviazione decisiva che indirizza il pallone sul palo e beffa Audero0 a 1.

Passano soltanto due minuti e l’Inter raddoppia ancora grazie alla splendida intesa tra Sensi e Sanchez: il centrocampista ex Sassuolo calcia male dalla distanza ma la palla arriva sui piedi del cileno che da pochi passi non può sbagliare e firma lo 0 a 2 tornando a segnare in Italia quasi otto anni dopo l’ultima volta. Gli ospiti continuano a dominare e riescono a trovare anche la terza rete della gara dopo una splendida triangolazione tra GagliardiniLautaro Martinez e Candreva, ma l’arbitro annulla per chiara posizione di fuorigioco.

Il secondo tempo inizia male per i lombardi, con Sanchez che si lascia cadere in area di rigore e viene ammonito dal direttore di gara per simulazione: è il secondo cartellino giallo della gara per l’attaccante cileno che viene dunque espulso e lascia la sua squadra in dieci. I padroni di casa approfittano del momento e al 55′ accorciano le distanze: Jankto riceve all’interno dell’area di rigore, si gira bene e con il mancino batte Handanovic1 a 2.

I nerazzurri riprendono però subito in mano la situazione e al minuto 61 ristabiliscono il doppio vantaggio: bel passaggio in profondità di Brozovic, Audero respinge male direttamente sui piedi di Gagliardini che deve soltanto appoggiare in rete, 1 a 3. Il triplice fischio del direttore di gara sancisce la vittoria dell’Inter, che mantiene il primo posto in classifica e si presenta nel miglior modo possibile allo scontro diretto contro la Juventus della prossima settimana.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy