Inter, Giaccherini: “Conte la persona giusta per tornare ai grandi livelli, è un vincente”

Il centrocampista dei clivensi ha commentato l’approdo dell’ex ct sulla panchina dei nerazzurri

L’Inter si affida ad Antonio Conte per tornare tra le top della Serie A.

Pochi giorni fa i nerazzurri hanno ufficialmente annunciato l’arrivo dell’ex tecnico della Juventus, che avrà il compito di tornare a trionfare in Italia e anche in Europa. In tanti hanno commentato la scelta dell’Inter, e tra questi vi è Emanuele Giaccherini, che ha lavorato con Conte in bianconero e con la maglia dell’Italia. Queste le sue dichiarazioni, rilasciate nel corso di una lunga intervista ai microfoni de Il Corriere dello Sport:

Cosa ho pensato quando ha letto che Conte sarebbe stato il nuovo tecnico nerazzurro? Che l’Inter aveva trovato la persona giusta per tornare ai grandi livelli del passato. Non che Spalletti non fosse bravo visto che in questi due anni ha ottenuto i risultati che gli erano stati chiesti dalla dirigenza, ma Conte è un vincente, uno che ha alzato trofei sia in Italia sia all’estero. Lui può portare una mentalità vincente a quei giocatori che ancora non l’hanno acquisita. Come sono gli allenamenti con Conte? Terribili… Li ho provati sulla mia pelle sia alla Juve sia in Nazionale, soprattutto durante la preparazione dell’Europeo, e vi posso assicurare che nel pomeriggio avevo solo voglia di tornare a casa e di mettermi sul divano a vedere la tv. Conte è uno che ti spreme perché basa sul lavoro in campo i suoi successi. Le sue parole d’ordine sono cultura del lavoro, sacrificio, voglia di lottare e fame. Con Conte in panchina, l’Inter dove può arrivare? La Juve rimane la favorita per la vittoria dello scudetto perché come rosa è più strutturata, conquista il titolo da 8 anni di fila e obiettivamente ha un grande vantaggio. Non è detto che l’Inter riesca a colmare subito il gap e ad arrivare prima, ma sarà una delle favorite“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy