Inter, Eriksen stuzzica Conte: “Non ho intenzione di passare l’autunno in panchina”

Il fantasista danese è scivolato dietro nelle gerarchie formate dal tecnico nerazzurro Antonio Conte

Christian Eriksen rischia di diventare un vero e proprio caso all’Inter.

Il fantasista danese è arrivato in nerazzurro con tante speranze dopo le ultime stagioni vissute ad alti livelli con la maglia del Tottenham. Il classe ’92 che è anche andato in rete con la propria Danimarca proprio nella serata di giovedì, vorrebbe capire meglio cosa accadrà nel proprio futuro. Le parole dal ritiro della propria Nazionale rilasciate a Tipsbladet.

“Non mi siederò in panchina tutto l’autunno, almeno non è mia intenzione e spero che non lo sia anche in quelle del club o dell’allenatore. Ci sarà un gran numero di partite in poco tempo, ora ci sono anche tre gare della Nazionale. La Champions League riprende a breve, c’è tanto da giocare, sono certo che probabilmente avrò i miei minuti e me li aspetto. Mi trovo in una situazione in cui forse non ero mai stato prima in una squadra di club. Sono partito alla grande dopo essere arrivato all’Inter a gennaio e ho cercato di mettermi in mostra.  Poi è arrivata la pandemia e quello che è successo dopo è che sono stato spesso in panchina. Ovviamente diventi meno paziente quando hai esperienza e hai provato cose diverse. Che tu abbia 20, 28 o 30 anni, però, non vuoi sederti in panchina”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy