Arsenal, Arsene Wenger ammette: “Sono pronto a tornare, ho ricevuto diverse offerte. Ozil? Löw dovrebbe convincerlo”

Arsenal, Arsene Wenger ammette: “Sono pronto a tornare, ho ricevuto diverse offerte. Ozil? Löw dovrebbe convincerlo”

L’ex manager dei Gunners, dopo l’addio al club londinese dello scorso giugno, ha ammesso di volersi rimettere in gioco

Ventidue anni sulla panchina dell’Arsenal per Arsene Wenger che lo scorso giugno è stato costretto a dire addio ai Gunners.

Il tecnico francese classe ’49 nella sua lunga esperienza nel club londinese ha vinto tre Premier League, sette FA Cup e sette Community Shield. Il manager transalpino dopo cinque mesi di relax assoluto vuole però rimettersi in gioco e ha infatti ammesso di attendere il nuovo anno per ritornare protagonista su una panchina o magari da dirigente.

“Credo che ricomincerò dall’1 gennaio, non so ancora dove ma mi sento riposato e pronto a lavorare di nuovo. Sono stato contattato da ogni parte del mondo, Federazioni, nazionali, sarei anche potuto andare in Giappone. Del resto, dopo 22 anni di Arsenal, ho molta esperienza a diversi livelli”.

L’ex Arsenal si è anche espresso sugli episodi che hanno colpito in prima persona il suo ex pupillo Mesut Ozil, che dopo diverse accuse ricevute ha definitivamente deciso di lasciare la Germania.

“Credo che la Germania abbia bisogno di lui, spero che Loew lo convinca a tornare. È un fuoriclasse, non è stato il peggiore al Mondiale e mi è dispiaciuto che abbia lasciato la Nazionale, ci ha perso un po’ anche lui”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy