Zamparini: pronti investimenti in Puglia?

Zamparini: pronti investimenti in Puglia?

Il presidente del Palermo sarà partner di Bortoluz per una affare in Puglia.

3 commenti

Premessa doverosa. Il calcio, qui, c’entra poco, anzi nulla.

Il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, sarà partner dell’imprenditore Sergio Bortoluz per un affare che riguarderà la Puglia: nella prima fase gli investimenti sono pari a 30 milioni. A riferire la notizia, l’edizione odierna del ‘Messaggero Veneto‘.

“La Konner, azienda carnica attiva da 25 anni nel campo aeronautico e specializzata nella realizzazione di turbine ed elicotteri, con un portafoglio clienti tra Australia e Cile, Turchia e Polonia, è pronta a investire 90 milioni di euro nell’area ex Miroglio, in Puglia, per ampliare e potenziare il suo business. La Konner è stata l’unica realtà, fra quelle che hanno manifestato interesse per il sito ex Miroglio, ad aver presentato un piano industriale (presso Invitalia) offrendo già le opportune garanzie. Partner di Bortoluz per l’affare in Puglia sarà il noto industriale (anche lui friulano) Maurizio Zamparini, patron del Palermo calcio. Nella prima fase gli investimenti sono pari a 30 milioni, di cui parte sono oggetto di finanziamento presso Invitalia, fino a giungere ai 90 complessivi con la messa a regime in 5 anni”.

Zamparini e le accuse di insolvenza: “57 mln a Banca Popolare di Vicenza? Noi parte lesa perché…”

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Silipo - 2 mesi fa

    Ecco perché vende…deve fare cassa! E noi falliremo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. sandro - 2 mesi fa

    AAAAHHHHHH e’ qui che si scoprono gli altarini……..il vero Zamparini.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Wolf979 - 2 mesi fa

      E si è sempre stato questo. Le belle stagioni che ha fatto col Palermo erano per mascherare le magagne. Alla fine il vero scopo viene sempre fuori. In fin dei conti un diavolo che si veste da angioletto sempre diavolo è!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy