Zamparini: “Ieri non abbiamo combattuto, La squadra è l’immagine del suo allenatore…”

Zamparini: “Ieri non abbiamo combattuto, La squadra è l’immagine del suo allenatore…”

Le parole del patron rosanero, dopo la sconfitta subita ieri sera sul campo del Venezia

di Mediagol97

Il pensiero di Maurizio Zamparini.

Il patron del Palermo, intervenuto ai microfoni del sito ufficiale rosanero, ha commentato con le seguenti dichiarazioni il netto ko per 3 reti a 0 subito dai ragazzi di Bruno Tedino sul campo del Venezia, analizzando anche il momento che stanno vivendo giocatori e staff, con implicazioni per ciò che concerne il futuro del tecnico trevisano:

Noi ieri non abbiamo combattuto e siccome la squadra è l’immagine del suo allenatore… io sto riflettendo molto perché in questo momento non mi sembra che la squadra abbia il carattere e la forza di combattere. E che non abbia la fiducia di chi la conduce. Ragion per cui sto ancora riflettendo su questa situazione qui“.

 

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Antonio Ino Cici - 3 settimane fa

    Un allenatore quando non ha elementi validi in organico non può andare avanti per un intero campionato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. nick - 3 settimane fa

    Ecco la prossima vittima sacrificale, tedino non mi è mai piaciuto ma é palese che obbedisce ai suoi ordini.
    Lupo cacciato per giustificare il non mercato.
    Lui non ha mai colpe.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ippolito - 3 settimane fa

    La squadra è fatta a tua immagine…a immagine della tua presunzione…sei il solito scaricabarile…non esiste futuro con te…una serie A in queste condizioni sarebbe un calvario ..l’ennesimo!!!…a malincuore sono costretto a pensare che è meglio bruciare subito che spegnersi lentamente e noi sono almeno cinque anni che ci stiamo spegnendo…adesso basta!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. nick - 3 settimane fa

      Concordo non so quale sia il male minore, se saliamo in A finisce di spremere la carcassa e il Benevento bis ci aspetta, rimanere in b che non c’è più niente da mangiare e neanche il paracadute magari si toglie dalle scatole.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy