VIDEO Caressa e la metafora ironica sulla lotta salvezza: “4 amici in un bar e…”

Il telecronista di Sky Sport ironizza sulla lotta salvezza che coinvolge Palermo, Empoli, Pescara e Crotone: “Ci sono quattro amici in un bar e…”.

2 commenti

Trentuno punti in ventotto partite. In altre annate, non sarebbero bastati al Bologna per ritenersi già a marzo lontano dalla lotta per non retrocedere. Ma in questo campionato di Serie A il livello in coda alla classifica è davvero basso, ai minimi storici.

> La moviola di Sky, Caressa: “Gol regolare di Nestorovski, non c’è mai fuorigioco” <

Pescara ultimo a 12 punti, Crotone penultimo a 14, Palermo terzultimo a 15 ed Empoli prima squadra salva – per ora – a 22 punti. Nonostante la terrificante media di 0,53 punti, il Palermo può sperare ancora, ma il cammino dipenderà anche dai risultati che i toscani di Giovanni Martusciello otterranno in questo ultimo scorcio di stagione. La certezza è che, ad oggi, vi sono circa otto squadre senza reali obiettivi. Perché la lotta salvezza è quasi decisa e comunque circoscritta alle ultime quattro, e perché per la qualificazione alle competizioni europee i club in corsa sono sette per cinque posti.

Il Bologna di Roberto Donadoni, ad esempio, fatica ad avere reali motivazioni di far punti e ottenere vittorie in queste ultime partite del campionato di Serie A 2016-17, se non la volontà di migliorarsi e crescere. Un argomento, questo, che il leader dei felsinei, Daniele Gastaldello, ha affrontato intervenendo a Deejay Football Club, trasmissione condotta da Fabio Caressa e Ivan Zazzaroni. “Quest’anno noi del Bologna abbiamo fatto un campionato sulla mediocrità”, ha iniziato a dire il difensore classe ’83 prima di essere stato interrotto da Ivan Zazzaroni. “Gasta, noi (Zazzaroni è notoriamente di fede rossoblu) dobbiamo ringraziare Palermo, Crotone e Pescara e un po’ anche l’Empoli perché ti hanno consentito di vivere le sconfitte diciamo con un po’ più di serenità”.

“Sì – riprende Gastaldellocosì non hai più l’assillo della retrocessione…”.

“Ci sono quattro amici al bar – prende la parola Fabio Caressae uno fa ‘Alzate te‘. Risponde l’altro ‘No, alzate te!‘ Ecco, queste – ironizza il telecronista di Sky Sportsono le ultime quattro squadre della classifica… Non fanno un punto da sei mesi!”.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Carlo Testa - 6 mesi fa

    A leggermente rotto il cazzo…..ogni settimana e diventato peggio di Pedullà

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Wolf979 - 6 mesi fa

      Ma non è colpa sua. È stato (o meglio è ancora) Zamparini e i giocatori scarsi che danno alibi di parlare e prendere per il c..o! Carlo, in fondo non hanno torto, loro guardano in faccia la realtà. Se leggi l’articolo su Costacurta ti rendi conto di un’altra realtà cioè quella di ogni pallone che entra in area è gol! Ma questo è quello che dovrebbero dire i giornalisti palermitani quando intervistano sti cadaveri. In fondo Caressa, Zazzaroni, Pedullà e via dicendo dicono solo come stanno realmente le cose!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy