Venezia, Audero: “A Palermo abbiamo centrato il nostro obiettivo. Parata più difficile? Quella su Coronado…”

Venezia, Audero: “A Palermo abbiamo centrato il nostro obiettivo. Parata più difficile? Quella su Coronado…”

Le dichiarazioni rilasciate dal portiere del Venezia: “Un punto a Palermo era il nostro obiettivo, davanti avevamo una squadra con giocatori fortissimi”

Commenta per primo!

“Abbiamo fatto, bene, la partita che era necessario fare per tornare con punti da Palermo. D’altra parte non si può star lì a sottolineare, perché davanti avevamo una squadra con giocatori fortissimi tanto nella fase offensiva quanto in quella difensiva, che punta a tornare subito in Serie A e probabilmente ci riuscirà”.

Lo ha detto Emil Audero, intervistato da ‘Il Gazzettino’. Il portiere del Venezia, che con le sue parate è stato determinante per difendere il pareggio, ha detto la sua sulla prestazione offerta di recente dalla sua squadra contro il Palermo di Bruno Tedino: 0-0 è il risultato finale maturato sabato pomeriggio fra le mura del Renzo Barbera.

“Ho salvato il risultato? Dovrò pur conquistarmi la pagnotta. La parata più difficile è stata sul diagonale di Coronado, mi fa piacere dare il mio contributo. La partita l’abbiamo vista, sapevamo tutti che ci sarebbe stato da soffrire, la cosa più importante era difenderci con il solito ordine e reggere la loro pressione. Siamo stati bravi – ha dichiarato Audero -, soprattutto dopo esser rimasti in dieci contro undici nel finale, con un difensore del calibro di Domizzi e con le tre sostituzioni già esaurite. Purtroppo siamo stati sfortunati a dover bruciare i cambi per gli infortuni di alcuni nostri giocatori. Senza questi problemi forzati forse avremmo potuto osare un pochino di più in fase d’attacco. In realtà qualche buona occasione l’abbiamo anche avuta, forse ci è mancata un pizzico di decisione nell’ultimo passaggio. La sconfitta con il Novara non ci voleva ma abbiamo reagito ala grande, perché un punto a Palermo era il nostro obiettivo e l’abbiamo centrato. Squalifiche e infortuni ci creeranno qualche problema, quindi dovremmo dare ancora di più perché vincere sabato sarebbe davvero molto importante”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy