ESCLUSIVA:PRES.UDINESE SU SFIDA DOMENICA

ESCLUSIVA:PRES.UDINESE SU SFIDA DOMENICA

Interessante intervista rilasciata in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it da Franco Soldati. Diversi i temi trattati a poche ore dal match Palermo-Udinese, dal presidente dei friulani: il trend.

Commenta per primo!

Interessante intervista rilasciata in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it da Franco Soldati. Diversi i temi trattati a poche ore dal match Palermo-Udinese, dal presidente dei friulani: il trend negativo della formazione di Andrea Stramaccioni, reduce da due ko contro Fiorentina e Genoa; l’innesto dell’ex bianconero Fabio Viviani nello staff di Iachini; le scelte di Guidolin e il possibile futuro di Gerolin (in passato giocatore e osservatore dell’Udinese) nel club di viale del Fante.

Intervista realizzata da Leandro Ficarra

“NOI CARICHI AL BARBERA”
“Qual è la condizione psicologica della squadra? E’ una formazione carica che ha voglia di cambiare questa tendenza. Verrà a Palermo per fare una partita gagliarda, con la voglia di portare a casa un risultato positivo”.

“POZZO-ZAMPA? MIA VERITÀ”
“Di questo episodio non so nulla, ma non mi sembra che Pozzo ce l’abbia con qualcuno, neppure con Zamparini. Mi sembra abbiano un rapporto normale, senza nessun conflitto dovuto a situazioni del passato. Non mi sembra ci siano problemi di natura personale tra i due”.

“GEROLIN ROSA SAREBBE OK”
“Gerolin è stato per tanti anni il responsabile dello scouting dell’Udinese. E’ una persona molto in gamba, professionalmente molto preparata. Se in futuro dovesse avere questo ruolo anche nel Palermo farà sicuramente bene. Stesso discorso per Viviani, è molto preparato dal punto di vista tecnico e tattico e darà di certo un grande contributo alla squadra di Iachini. Si era proposto all’Udinese? Sono dinamiche interne alla società, preferirei non dire nulla”.

“BIG ROSA? QUEL VECCHIETTO CON LA BARBA…”
“Ai rosanero ruberei Dybala, è un bel giocatore. Poi mi piace tanto quel vecchietto con la barba a centrocampo (Maresca, ndr), l’ho visto giocare molto bene a San Siro. Mi sembra abbia di fronte una nuova giovinezza davanti a sé”.

“GUIDOLIN HA SCELTO DESTINO”
“La scelta di Guidolin è stata quella di rimanere sempre in società medio-piccole senza aver la voglia di cambiare. Penso abbia avuto le offerte per cambiare. E’ sicuramente una persona un po’ introversa, ma la scelta di non andare altrove è stata sua”.

“GUIDOLIN? PREFERISCO STRAMA”
“Differenze tra l’Udinese di Guidolin e quella di Stramaccioni? Diciamo che sicuramente questa è un’Udinese diversa, più aggressiva. Ha fatto molto bene all’inizio, poi due partite che considero poco influenti. Ci sarà di sicuro una ripresa. Mi piace molto di più questa Udinese, quella di Stramaccioni è l’allenatore giusto e ci farà fare dei buoni risultati senza dubbio. L’obiettivo è fare 40 punti il più velocemente possibile”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy