Belotti e il matrimonio: “Sposerò Giorgia Duro a Palermo, da lì è partito tutto!”

Belotti e il matrimonio: “Sposerò Giorgia Duro a Palermo, da lì è partito tutto!”

Il centravanti del Torino, Andrea Belotti, sposerà Giorgia Duro il 15 giugno a Palermo: “Dal capoluogo siciliano è partito tutto”.

Commenta per primo!

Meno di un mese. Giovedì 15 giugno 2017, Andrea Belotti si unirà in matrimonio a Giorgia Duro, giovane ragazza conosciuta durante la sua esperienza in rosanero.

E proprio a Palermo, il Gallo celebrerà le sue nozze. “Le ho chiesto di sposarmi mettendomi in ginocchio, come Fedez – ha raccontato l’attuale attaccante del Torino al settimanale Chi -. Ci sposeremo a Palermo, da lì è partito tutto“.

Curiosità: Belotti si sposa, matrimonio in stile Gattopardo a Palermo

Andrea Belotti e Giorgia Duro - Copertina 'Chi'
Andrea Belotti e Giorgia Duro – Copertina ‘Chi’

“Io avrei accettato anche Bergamo, dove lui è nato – ha aggiunto Giorgia Duro -. Ma Andrea ha insistito perché a Palermo è nato il nostro amore e da lì è partito tutto. Ed è in Sicilia che diventeremo marito e moglie”.

Belotti ha lasciato il capoluogo siciliano nell’agosto del 2015, quando il Torino lo prelevò dal Palermo per una cifra vicina agli 8,5 milioni di euro. Diversi i rimpianti tra i tifosi rosanero, consapevoli che adesso il suo cartellino vale dieci volte di più: a seguito delle due belle stagioni disputate in granata, infatti, il presidente del Torino, Urbano Cairo, ha deciso di inserire nel contratto del classe ’93 una clausola rescissoria che ammonta a 100 milioni di euro e che riguarda esclusivamente un suo eventuale e futuro trasferimento all’estero. Mentre non vi è un vero e proprio costo del cartellino del Gallo per ciò che riguarda un suo possibile passaggio a un club della Serie A. In Italia, a cercarlo insistentemente è il Milan della nuova proprietà cinese. Ma il consiglio di Cairo a Belotti è il seguente: “Se dovesse rimanere con noi almeno fino al Mondiale in Russia (luglio 2018, ndr), trarrebbe ulteriori vantaggi da questa sua esperienza al Toro“. Come a dire: il meglio del Gallo deve ancora venire.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy