Spal-Lazio, Semplici: “Il rigore? Fallo netto, Cionek aveva paura dell’ammonizione”

Spal-Lazio, Semplici: “Il rigore? Fallo netto, Cionek aveva paura dell’ammonizione”

Il tecnico degli emiliani ha commentato la vittoria ottenuta contro i biancocelesti

Vittoria importantissima per la Spal.

In occasione della trentesima giornata di Serie A gli emiliani hanno ospitato la Lazio tra le mura dello stadio Paolo Mazza, alla ricerca di punti importantissimi per continuare a sperare nella salvezza. I padroni di casa sono riusciti ad ottenere i tre punti nei minuti finali grazie al calcio di rigore trasformato da Andrea Petagna, superando momentaneamente il Bologna che domani giocherà in casa dell’Atalanta.

Al termine della sfida il tecnico dei biancazzurri, Leonardo Semplici, ha parlato ai microfoni di Sky Sport, elogiando la prestazione dei suoi uomini e commentando il gesto di Thiago Cionek, che dopo aver subito il fallo da rigore aveva rivolto un “no” al direttore di gara: “Non lo so, secondo me perché era in diffida e aveva paura dell’ammonizione. Il fallo è netto. Noi abbiamo fatto una grande prestazione contro una Lazio reduce da una vittoria a Milano. L’abbiamo interpretata bene oggi. Siamo contenti di questo successo, non era facile non concedere nulla alla Lazio. La salvezza? Abbiamo tirato giù nella lotta per non retrocedere anche qualche squadra impensabile fino a poche settimane fa. Noi pensiamo solo al nostro lavoro, restando umili, sperando di raggiungere il nostro obiettivo. Bisogna fare i complimenti ai ragazzi, non era facile fare una gara del genere dopo quella di Frosinone in cui abbiamo speso tanto, sia fisicamente che mentalmente“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy