Gattuso: “Devo scrollarmi di dosso l’etichetta di allenatore scarpone!”

Gattuso: “Devo scrollarmi di dosso l’etichetta di allenatore scarpone!”

Il tecnico del Pisa si sfoga al termine della partita pareggiata al Rigamonti contro il Brescia: “Non sono uno scarpone!”.

Commenta per primo!

Dopo quelli rimediati contro Novara ed Entella, terzo pareggio consecutivo per il Pisa che ha raggiunto il Vicenza (perdente venerdì sera in casa con la Salernitana) a quota 27 punti in classifica.

“Peccato perché a volte non portiamo a casa la vittoria anche con un’ottima prestazione – ha detto, rammaricato, Gennaro Gattuso al termine di Brescia-Pisa 1-1 -. Probabilmente non sono bravo io a farmi capire dai giocatori durante la settimana, in più abbiamo una squadra molto giovane. L’inesperienza gioca brutti scherzi a volte, ma siamo contenti per quello che stanno facendo questi ragazzi, sicuramente dobbiamo ancora migliorare. In settimana vedo equilibrio, gente che si sacrifica, poi se qualcuno non insegue l’avversario durante le partite si cambia“. Gattuso insiste molto sul fattore mentale e, a un certo punto, si sfoga: “Dipende dalla testa dei giocatori. Quando giocavo, ci ho messo tanti anni per togliermi l’etichetta di scarpone, ci metterò un po’ per togliermi questa etichetta anche da allenatore: non sono un allenatore scarpone! Poi magari uno vede tanti pareggi e non guarda le partite”, conclude l’ex tecnico di Palermo e OFI Creta.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy