Eugenio Corini: “Novara, il ritiro partirà il 26 giugno. Miei obiettivi, coltiviamo il sogno”

Eugenio Corini: “Novara, il ritiro partirà il 26 giugno. Miei obiettivi, coltiviamo il sogno”

Il tecnico bresciano si presenta all’ambiente novarese: Eugenio Corini è il nuovo allenatore del Novara.

Commenta per primo!

Il Novara riparte da Eugenio Corini, ex allenatore del Palermo che a gennaio scorso aveva risolto il contratto che lo legava al club di Zamparini non senza polemiche.

Per lui una nuova vita, in Piemonte. Una vita che però si intersecherà con la strada dei rosanero, in Serie B, dove il sogno sarà rientrare tra le squadre che possano sperare in una promozione in A. “Speriamo che nel prossimo campionato di Serie B il Novara possa essere protagonista. Qui devo dare il meglio di me stesso“, ha detto oggi l’ex regista di Chievo, Palermo e Torino. “Cosa mi ha convinto a venire qui a Novara? Ho fatto la Serie A e ho dimostrato di aver fatto bene. Ora mi serviva una società che mi permettesse di lavorare in profondità. Ho apprezzato molto il modo in cui si è posto il direttore Teti – ha risposto Corini -. Adesso l’obiettivo è ottenere una salvezza tranquilla facendo crescere al meglio i nostri giovani. Poi è ovvio che dentro l’obiettivo c’è un sogno, quello di non accontentarsi. Noi dobbiamo dimostrare di saper lavorare in profondità in un campionato non semplice, in cui c’è poco margine di errore e in cui è possibile coltivare sempre un sogno“, ha aggiunto Corini che non parla direttamente di promozione in A, ma lascia intendere che si lavorerà affinché le chance – col passare del tempo – possano essere sempre più alte.

Quindi, le date del ritiro: “Ci sarà prima una sorta di pre-ritiro, a partire da mercoledì prossimo, poi il vero e proprio ritiro inizierà lunedì 26 giugno”. Novara ai nastri di partenza, dunque. Mentre da altre parti, ancora si attende di scoprire chi sarà il prossimo ds…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy