Serie A: la moviola della 24esima giornata. Giusto il rosso a Lazaar. Napoli-Carpi un disastro

Serie A: la moviola della 24esima giornata. Giusto il rosso a Lazaar. Napoli-Carpi un disastro

La moviola della 24esima giornata di campionato.

1 Commento

Il gruppo arbitrale designato per la 24esima giornata di campionato se la cava molto bene, a parte il direttore di gara Doveri nel match del San Paolo tra Napoli e Carpi. Di seguito la moviola di tutte le partite del turno di serie A giocato ieri.

SASSUOLO-PALERMO 2-2
Mariani di Aprilia
Giusta la decisione di non assegnare il gol a Missiroli: c’è il fuorigioco di Acerbi sulla punizione battuta da Berardi. Inutile (e a gioco fermo) la successiva deviazione vincente del centrocampista del Sassuolo. Nel secondo tempo evidente il secondo giallo e il successivo rosso al terzino del Palermo, Achraf Lazaar, che trattiene l’attaccante neroverde Berardi lanciato verso la porta rosanero.

NAPOLI-CARPI 1-0
Giornata da dimenticare per Doveri. Da sottolineare tre errori pesanti nella direzione dell’arbitro e del guardalinee. E’ infatti proprio l’assistente nella ripresa a sbandierare un fuorigioco di Callejon, inesistente perché lo spagnolo è in linea con il difensore. Nel primo tempo sempre l’attaccante spagnolo al centro di un episodio controverso: subisce una netta trattenuta di Sabelli (con la maglia che si allunga per un paio di secondi). L’arbitro lascia correre, ma al Napoli manca un evidente rigore. Doveri sbaglia nella ripresa e questa volta è il Carpi a essere danneggiato: espulso Bianco per doppia ammonizione, ma il secondo cartellino arriva per un fallo su Insigne che non c’è. Il difensore appoggia appena la mano sulla schiena dell’avversario e poi colpisce il pallone. Insigne finisce giù toccato da Zaccardo. L’irregolarità (non certo da giallo) è di quest’ultimo. Per fortuna è ok la concessione del rigore decisivo: Koulibaly è trattenuto in modo chiaro da Daprelà . Ecco quanto riportato dalla rosea.

FROSINONE-JUVENTUS 0-2
Massa di Imperia
La Juve chiede il penalty su una situazione molto dubbia. Dybala calcia sul viso del difensore Blanchardi e dunque non c’è il rigore chiesto dai bianconeri nella ripresa. Nel finale Soddimo tiene Cuadrado, ma il fallo (non rilevato) è fuori area. Per il resto, se la cava Crivello: per lui solo un giallo, ma per la quantità di irregolarità commesse avrebbe meritato il secondo cartellino.

VERONA-INTER 3-3
Giacomelli di Trieste
Poteva starci il secondo giallo nel primo tempo al centrocampista nerazzurro Felipe Melo che rischia molto: il giocatore entra in modo scomposto e a gamba alta su Toni e viene graziato dal secondo giallo. Questione di millimetri la posizione di Icardi nell’azione del 3-2: bisogna bloccare l’immagine nel momento in cui Perisic tocca il pallone, ma l’attaccante sembra in linea (il confronto è tra piede e ginocchio) con il difensore. Chiamata quasi impossibile e fa bene l’assistente a non alzare la bandierina. Buono anche il 3-3 firmato da Perisic.

MILAN-UDINESE 1-1
Irrati di Pistoia
Ottima la prova di Irrati e ben assistito sul gol annullato all’attaccante milanista Carlos Bacca, in fuorigioco dopo il tocco di Antonelli. Nel finale Balotelli chiede un rigore, ma è lui a fare fallo su Danilo.

ROMA-SAMP 2-1
Giusto non assegnare il rigore alla Roma per il tocco di mano di Silvestre sul passaggio di Florenzi: il braccio del difensore blucerchiato è tenuto largo, ma la distanza è minima e il difensore non sembra cercare il pallone. Nell’area opposta, giù Correa dopo un contatto con Rüdiger che si aiuta con le braccia. Troppo poco per il penalty, ma è esagerato il giallo dato da Celi per la simulazione.

ATALANTA-EMPOLI 0-0
Fabbri di Ravenna
Il risultato si rispecchia anche nelle potenziali occasioni dubbie durante la gara. Niente da evidenziare. Nella ripresa corretta la decisione di ammonire il difensore dell’Empoli, Laurini, dopo aver concesso il vantaggio.

TORINO-CHIEVO 1-2
Rocchi di Firenze
Nulla da dire sul rigore che decide la gara: Avelar mette giù Castro ed è corretto assegnare il penalty.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. xmen - 1 anno fa

    Lazaar è stato espulso per doppia ammonizione. Il fallo non era su ultimo uomo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy