Sconcerti: “L’Atalanta gioca un calcio vero! Gasperini avanti anche a Conte, ecco perchè”

Sconcerti: “L’Atalanta gioca un calcio vero! Gasperini avanti anche a Conte, ecco perchè”

Il noto giornalista, Mario Sconcerti, elogia l’Atalanta e mister Gian Piero Gasperini

Sconcerti

Sorpresa Atalanta.

Nella 35ª giornata del campionato di Serie A, la ‘Dea’ ha battuto in trasferta la Lazio aumentando il proprio vantaggio al quarto posto in classifica e avvicinandosi all’Inter di Luciano Spalletti, distante soltanto un punto: l’obiettivo è centrare la prima qualificazione ai gironi di Champions League. Un traguardo storico – racconta il noto giornalista Mario Sconcerti sulle pagine de Il Corriere della Sera -, di cui, grande merito va dato a mister Gian Piero Gasperini.

“L’Atalanta ha cambiato nove undicesimi di squadra senza mettere un giovane, solo prendendo dal mercato. Questo è calcio, finalmente calcio, guidato da una base, selezionato da voci esperte, messo in campo da un maestro. Gasperini è il più esoterico tra i tecnici italiani, molto più di Conte che paga tutto con il suo sacrificio. Tutti oggi vogliono Conte perché è giovane e perché dà garanzie di risultati con il suo tormento. Ma sul calcio puro è ancora dietro a Gasperini.

Conte ha rancore, Gasperini è un pagano limpido. Ma da solo non basterebbe. Prendete un po’ di Atalanta anche come azienda. Qui ha ragione Allegri, il calcio è semplice, ha bisogno solo di calma e competenza. L’Atalanta cambia sempre, migliora e fa credere che tutto avvenga dal basso. Il mistero è solo come noi si possa ancora credere a un disegno così elementare e buonista. L’Atalanta è di più. È l’ultima proposta di calcio dopo Guardiola – scrive Sconcerti – “.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy