Inter-Palermo 3-1: il commento finale. Rosa meritatamente sconfitti

Inter-Palermo 3-1: il commento finale. Rosa meritatamente sconfitti

Nel posticipo della 28esima giornata la squadra di Iachini è stata battuta dai nerazzurri..

10 commenti

Sconfitta pesante per la classifica quella subita a Milano dai rosanero. Gli uomini di Mancini hanno avuto la meglio grazie alle reti di Ljajic, Icardi e Peresic. Il gol di Vazquez a fine primo tempo è servito solo a non far cambiare canale già all’intervallo ai telespettatori.

Le velleità del Palermo sono durate solo 11 minuti. Il tempo necessario all’Inter per trovare la prima conclusione pulita verso la porta di Sorrentino. E’ stato bravo Ljajic a guadagnarsi la posizione al limite dell’area e insaccare in diagonale, anche se Maresca e Andelkovic, oltre allo stesso Sorrentino, potevano fare certamente di più. La reazione dei rosanero praticamente non c’è stata, tanto che al 26′ l’Inter ha trovato il raddoppio con Icardi, efficace ad anticipare la flebile marcatura palermitana e insaccare al volo il cross di Palacio. Allo scadere del primo tempo i rosanero hanno segnato il gol che ha riaperto momentaneamente la partita con Vazquez.

Nella ripresa si è visto un spettacolo diverso nella forma, ma non nella sostanza. Il Palermo ha giocato molto meglio, ha preso coraggio e sfiorato un paio di volte il gol sin dai primissimi minuti. Poi è arrivato il gol di Peresic a chiudere davvero ogni discorso. A livello puramente estetico i rosa si sono fatti preferire di gran lunga nella seconda parte di gara, ma la pochezza difensiva dimostrata nei momenti chiave ha pregiudicato un risultato che forse non poteva proprio essere diverso.

Difficile trovare luci in mezzo a tante ombre per gli uomini di Iachini. Se il Palermo avesse giocato fin dall’inizio col piglio avuto tra i due tempi forse qualcosa di meglio sarebbe potuto accadere, ma anche stavolta la sensazione è stata quella di una squadra inferiore all’avversario, che a tratti ha rischiato anche di dilagare.

 

 

10 commenti

10 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Allenatore - 11 mesi fa

    Ma come si fa giocare tutte le partite con una punta a che lo dico da tante partite IACHINI con questo modulo non vede che nemmeno si arriva in porta e non impenserisce ,occorrono 2 vere punte e vasquez dietro come si suol dire ci vuole l’arti i pinni ; e nella fade di non possesso vasquez nella linea di centrocampo, ma poi si sa che a san siro già è persa in partenza ma cambia modulo cavolo la migliore difesa è L”ATTACCO .Zamparini ha le sue colpe ma l’alkenatore fa fa fa ,vedi il Bologna era ultimo cambio’ allenatore ma soprattutto modulo .cmq sono amareggiato ripeto ci vuole coraggio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Allenatore - 11 mesi fa

      Ma se Iachini è un difensivista ,non ha il coraggio, non vede che tutte le partite con una punta (vasquez non è punta ) non si arriva mai ad impensierire gli avversari, co vuole la laurea x capire che occorre mettete accanto a gila un’altra punta vera e vasquez dietro, in tutte le partite di Iachini dove è stato il bel gioco ? Ma veramente si è orbi ,già si sa che a san siro si perde na almeno cambiaa .sono scoglionato è una vergogna

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Tom - 11 mesi fa

    Il gol di Vazquez a fine primo tempo è servito solo a non far cambiare canale già all’intervallo ai telespettatori.Una squadra inferiore, l’inter poteva dilagare! Ma che razza di commenti sono? Il più scarso dell’Inter guadagna il doppio di quello che prende il migliore del Palermo. Giochiamo con Vitiello, Rispoli e Pezzella in difesa e a sostegno davanti alla difesa con Maresca che va a due all’ora! Ma cosa si pretende? Questo ci passa il convento e fanno quello che possono, questa è la squadra grazie al braccio corto del presidente e questo è il risultato, non si può pretendere di più!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. vabbe' - 11 mesi fa

    facciamo resuscitare i cadaveri…inesistenti contro una squadra tutto sommato mediocre come l’inter

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Pulse - 11 mesi fa

    Ma cosa c’è da commentare.Una porcheria totale,poveri noi!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Salvatore Andrea Renda - 11 mesi fa

    Se sarà serie B … ripartiamo dai giovani che mi danno buone sensazioni …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Salvatore Andrea Renda - 11 mesi fa

    Abbiamo qualche possibilità … peccato perché bastavano un paio di giocatori e ci saremmo salvati bene …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Rosario Demma - 11 mesi fa

    Si concordo ma se sarà serie b ripartiamo dal ungherese dal serbo e dj questo pezzella che si farà sentire tra qualche anno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Giuseppe La Vara - 11 mesi fa

    Come era ampiamente prevedibile si torna battuti da San Siro ma non era qua che il Palermo doveva trovare i punti salvezza. I migliori Vazquez, Hilemark e Sorrentino con Pezzella, inguardabili i difensori, discreto il contributo dei sostituti dei deludenti Chochev, Gilardino e Maresca. Domenica speriamo in un miracolo con il Napoli ma il campionato si deciderà a partire da Empoli. Nonostante tutto sono fiducioso nella salvezza e Forza Palermo sempre!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Carmelo Ventura - 11 mesi fa

      Anch’io sono fiducioso…….ma tanti lo devono essere non devono attassare la squadra…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy