Guidolin: “Parma, se solo mi avessi chiamato, sarei venuto di corsa ad allenarti anche in Serie D”

Guidolin: “Parma, se solo mi avessi chiamato, sarei venuto di corsa ad allenarti anche in Serie D”

Le parole dell’ex tecnico dell’Udinese.

1 Commento

Due annate che i tifosi del Parma faticano a dimenticare. Una promozione dalla B alla Serie A e una Europa League sfiorata dagli emiliani ben cinque anni fa con Francesco Guidolin. Lo stesso tecnico di Castelfranco Veneto torna a commentare il suo rapporto con la realtà gialloblù, un ambiente che non avrebbe respinto se gli fosse giunta una proposta negli scorsi mesi. “Se mi avessero chiamato, io sarei venuto volentieri a Parma. Anche solo per un colloquio, mi sarebbe piaciuto tornare, ascoltare quello che avevano da propormi e, perché no, accettare di ripartire dalla serie D. Avrei allenato volentieri il Parma in questa stagione. Sarei tornato ad allenare il Parma, questo Parma. Probabilmente quando hanno costruito la squadra a nessuno è venuto in mente di chiamarmi perché avranno pensato: ‘Guidolin ha avuto una carriera importante, non si abbasserà mai alla D…’ – ha raccontato a ParmaToday -. Ma io a Parma sarei venuto di corsa. A me piacciono le sfide, questo tipo di sfide che devi vincere anno dopo anno, in cui devi costruire, in cui se hai il supporto della gente, vinci facile e lavori con voglia. Mi ci vedevo io, perché sto cercando un progetto che mi dia qualcosa anche al di là del calcio. E Parma mi poteva dare tanto”.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Salvo da Bali - 1 anno fa

    Secondo me un grande allenatore deve essere prima un grande uomo e Guidolin lo è, forse non allenerà mai una grande e non lotterà mai per uno scudetto o una champion league perchè non è un personaggio e le grandi cercano i personaggi, quelli chiacchierati dai media. Mi piacerebbe vederlo sulla panchina della nazionale, ci regalerebbe tante emozioni ma anche lì conta il potere e Guidolin non ce l’ha…per fortuna.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy