ZENGA:”Ecco mio pensiero su campionato italiano”

ZENGA:”Ecco mio pensiero su campionato italiano”

Walter Zenga, ex allenatore di Catania e Palermo, ha rilasciato un intervista nelledizione odierna del Corriere dello Sport. Ecco quanto evidenziato da “Mediagol.it”. “Resterò sempre.

Commenta per primo!

Walter Zenga, ex allenatore di Catania e Palermo, ha rilasciato un intervista nelledizione odierna del Corriere dello Sport. Ecco quanto evidenziato da “Mediagol.it”. “Resterò sempre ti­foso dell’Inter poi è chia­ro che la mia professione di allenatore mi porta an­che a essere avversario. Chi vince il campiona­to è sempre un passo avanti rispetto agli altri. L’anno scorso hanno ven­duto Ibrahimovic e tutti hanno storto il naso. So­no arrivati quattro gioca­tori nuovi e hanno fatto tris. Mi sembra che siano sulla stessa strada. Poi Mourinho per me rimane il più forte di tutti – ha continuato Coach Z – l’Inter non aveva un bel gioco. Credo che se si va a chiedere un parere ai tifosi interisti non è che gli importi mol­to quello che poteva esse­re. Quello che è stato è importante. E Mou, co­munque, ha portato lo spogliatoio dell’Inter a un livello di forza assoluta. Poi dietro lInter tutte le altre. Fino a quando c’è il mercato aperto – conclude Zenga – fino al 31 agosto, è difficile fare previsioni perchè magari poi un giocatore può cambiarti veramente lo scacchiere o determinate idee di gioco. Dipende da quelli che compri, da quelli di cui hai bisogno, se ti vanno in porto deter­minati affari”. Una battuta anche su chi vincera lo scudetto: “Io spero che lo vinca l’Al Nassr – sorride – poi se lo vince anche l’Inter, meglio”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy