ZAMPARINI:”Sì alla Triestina,no società satellite”

ZAMPARINI:”Sì alla Triestina,no società satellite”

Che un certo interesse per acquistare la neonata società biancorossa già ci fosse, non era un mistero per nessuno. Ma la possibilità che ciò avvenisse in tempi brevi.

Commenta per primo!

Che un certo interesse per acquistare la neonata società biancorossa già ci fosse, non era un mistero per nessuno. Ma la possibilità che ciò avvenisse in tempi brevi pareva legata alla cessione del Palermo calcio, così come sembrava di capire da alcune dichiarazioni rilasciate di recente proprio da Maurizio Zamparini ai media nazionali. Ora le carte in tavola sembrano diverse, come spiega lo stesso patron rosanero, presente nei giorni scorsi a Trieste. “Ero a Trieste per la fiera dellantiquariato – spiega il presidente del Palermo al quotidiano il Piccolo di Trieste – ma non nego che, per me che abito in Friuli (Aiello, ndr), lacquisto della Triestina potrebbe essere interessante. Manderò un mio emissario per valutare la fattibilità dell’operazione. Vorrei però puntualizzare una cosa: la Triestina è troppo importante, non la definirei una trattativa per farla diventare una società satellite. Trieste è una regina. Ad ogni modo, finora non ho ancora sentito nessuno, ma in futuro, a breve, incaricherò qualcuno per contattare la proprietà e vedere come stanno le cose”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy