ZAMPARINI: “NON VOGLIO ANDARE IN SERIE B”

ZAMPARINI: “NON VOGLIO ANDARE IN SERIE B”

“Che è successo in così poco tempo al Palermo? Questo è il calcio. Quando le cose vanno bene magari ti preoccupi un po’ di meno e quindi lavori un po’ di meno.

Commenta per primo!

“Che è successo in così poco tempo al Palermo? Questo è il calcio. Quando le cose vanno bene magari ti preoccupi un po’ di meno e quindi lavori un po’ di meno perché pensi che le cose vadano bene lo stesso. Poi ci sono delle situazioni contingenti – ha spiegato il patron dalle parole riprese da Mediagol.it -: molti giocatori a Palermo non rimangono quando sono di valore molto alto, perché vogliono andare a giocare nel Milan, nell’Inter, nel PSG o nel Chelsea dove guadagnano molto di più ed è successo ai vari Toni, Amauri, Pastore, Cavani, Nocerino”. Così il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini alla Rai. “Cosa devono aspettarsi i tifosi per il prossimo futuro? Devono aspettarsi un presidente che sta lavorando come sempre, pur avendo sbagliato qualcosa nel rinnovo e che ci crede. Io penso che non andremo nemmeno in Serie B perché il Palermo non lo meriterebbe per le prestazioni che ha avuto sul campo fino ad oggi. Ma anche se dovessimo andare torneremmo su. Non è una tragedia, abbiamo visto la Sampdoria. Io non voglio andare in serie B perché la tragedia sarebbe prima di tutto economica e non voglio andare in serie B perché voglio che il Palermo ritorni quello che era 3/4 anni fa e ci riusciremo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy