ZAMPARINI: “IN B NON SIAMO TUTTI UGUALI”

ZAMPARINI: “IN B NON SIAMO TUTTI UGUALI”

“Per quanto riguarda la Lega, andiamo avanti rassegnati? Io mi trovo in Serie B, qui c’è un’organizzazione, c’è un presidente, ci sono dei fondamentalisti, soprattutto.

Commenta per primo!

“Per quanto riguarda la Lega, andiamo avanti rassegnati? Io mi trovo in Serie B, qui c’è un’organizzazione, c’è un presidente, ci sono dei fondamentalisti, soprattutto coloro che affermano che ‘siamo tutti uguali’ e non è neanche giusto: tutti uguali, sì, ma solo nei diritti non come forza”. Sono le dichiarazioni rilasciate da Maurizio Zamparini a Radio Radio. “Non è vero che siamo uguali – continua il patron rosanero -: ad esempio se Palermo ha un tot di abitanti, il Carpi ne ha un quarto. Se la Serie B c’ha una Lega, la serie A non ha una Lega: basti pensare che nel consiglio di lega sono fuori Juventus, Inter, Fiorentina, Roma. La Lega Serie A la paragono allo stato italiano, disintegrato. È difficilissimo ripartire, se non ripartiamo dai principi e dai valori e diamo solo fondamento all’economia, non si va da nessuna parte”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy