Ultras Serbo:”Chiedo scusa all’Italia e agli italiani”

Ultras Serbo:”Chiedo scusa all’Italia e agli italiani”

Tre giorni dopo Italia-Serbia, valevole per le qualificazioni ad Euro 2012, leco delle proteste per linterruzione della partita non si è ancora spento. Nel primo pomeriggio di ieri, il tifoso.

Commenta per primo!

Tre giorni dopo Italia-Serbia, valevole per le qualificazioni ad Euro 2012, leco delle proteste per linterruzione della partita non si è ancora spento. Nel primo pomeriggio di ieri, il tifoso ultrà, Ivan Bogdanov, tramite il suo avvocato invia un messaggio di scuse. “Chiedo scusa allItalia e agli italiani – ha detto “luomo nero” tramite Gianfranco Pagano, il suo legale -. Mai abbiamo pensato di danneggiare lItalia che è un paese che mi piace molto. Non cero mai stato, ma è bellissimo. Non mi aspettavo problemi politici con lItalia e nemmeno la sospensione della partita. Sono stato nazionalista come tutti i serbi, ma non appartengo alle Tigri di Arkan”. Oggi Bogdanov comparirà davanti al giudice per la convalida dellarresto: al momento rischia una pena da 1 a 4 anni. “Potremmo tentare il patteggiamento e poi puntare sullespulsione nel caso di una condanna che rientri nei limiti dei due anni – ha proseguito lavvocato Gianfranco Pagano -. Il mio cliente è tranquillo e sereno, mi ha parlato dei problemi di sua madre che è in ospedale, mi è sembrato un ragazzo sereno, uno come tanti”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy