Tifosi: regole donne per seguire in tv i Mondiali

Tifosi: regole donne per seguire in tv i Mondiali

Da qualche settimana circola sul web un ironico “prontuario” per affrontare al meglio i Mondiali di Sudafrica. Si tratta di quindici regole (assolutamente maschiliste) da far rispettare alla propria.

Commenta per primo!

Da qualche settimana circola sul web un ironico “prontuario” per affrontare al meglio i Mondiali di Sudafrica. Si tratta di quindici regole (assolutamente maschiliste) da far rispettare alla propria fidanzata/moglie per seguire nel migliore dei modi la manifestazione internazionale. Le 15 regole storiche per le donne durante i mondiali di calcio: 1) Ti consiglio di leggere quotidianamente la Gazzetta dello Sport. In questo caso sarai sempre aggiornata su quello che sta succedendo al Campionato del Mondo e avrai degli argomenti di discussione con i quali dialogare con me. Se non lo farai, sono cazzi tuoi e non ti lamentare se non avremo nulla da dirci. 2)Durante i Campionati del Mondo la televisione sarà mia e solo mia (a tutte le ore) e se ti capitasse di venire in possesso del telecomando, anche solo per pochi secondi, il consiglio che ti do è quello di non cambiare mai canale. 3)Se sarai costretta a passare davanti alla TV durante una qualsiasi partita, sei pregata di farlo strisciando sul pavimento e senza disturbarmi. 4)Se ti balenasse l’idea di passare davanti all Tv in perizoma o, peggio, completamente nuda, con l’idea di farti s***, lascia perdere e vedi che questo tuo comportamento non ti porti a prendere l’influenza. Non ho assolutamente intenzione di perdere tempo nel doverti curare. 5)Durante tutte le partite, io per te sarò cieco, sordo e muto fino a quando non avessi bisogno di chiederti qualche cosa da bere o da mangiare. Sei fuori di testa se pensi che io sia a tua disposizione per qualsivoglia richiesta… Non aprirò la porta, non risponderò al telefono, non terrò a bada il bambino che sta piangendo). 6)Sarebbe opportuno che nel frigo non mancassero mai delle lattine di birra ghiacciata e qualche cosa da sgranocchiarci assieme. 7)Per favore non fare mai battute simpatiche o facce strane quando i miei amici sono a casa nostra a guardare le partite, saresti patetica. Come premio per il tuo buon comportamento, sarai autorizzata a guardare la TV nei pochissimi momenti in cui non si parlerà di calcio. 8)Per favore, ti prego, se dovessimo perdere qualche partita, non venirmi mai a dire “non te la prendere è solo un gioco“ o “vinceremo la prossima volta“. Se mi dirai queste cose mi farai incazzare ancora di più ed io ti amerò di meno. 9)Sarai più che benvenuta qualora tu decidessi di guardare una partita assieme a me. Fai attenzione ho detto una partita. Non prendere i Campionati del Mondo come pretesto per passare più tempo assieme. 10)I replay dei gol sono molto molto importanti. Non me ne frega niente se l’ ho visto o non l’ho visto, voglio rivederli, anche mille volte. 11)Dì alle tue amiche di non partorire, di non organizzare eventi dove è richiesta la mia presenza. Io per te avrò solo tre risposte: “Non ci vengo”, “Non ci sono”, “Non rompere i co***”. 12)Attenzione, se qualche amico ci inviterà a vedere la partita a casa loro, devi essere pronta all’orario stabilito. Non saranno tollerati ritardi. In tal caso verrai a piedi. 13) Le trasmissioni sportive durante il Mondiale sono importanti tanto quanto il mondiale stesso. Non voglio mai sentirti dire ”ma l’abbiamo già visto questo” o “non possiamo vedere qualcos’altro?” perchè la risposta sarà sempre la stessa (leggi punto 2) 14)Stacca la lavatrice e lautoclave, la luce elettrica non deve andare via per nessun motivo al mondo. 15)Evita pure l’espressione “Grazie a dio il Mondiale è ogni quattro anni“. Io sono immune da questa espressione, perche non ti scordare che dopo i Mondiali c’è il calciomercato, i preliminari di champions, il campionato, la Coppa Italia e così via… Ti ringrazio in anticipo per la tua comprensione!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy