SCOMMESSE: SANNINO IL PIÙ RISCHIO ESONERO

SCOMMESSE: SANNINO IL PIÙ RISCHIO ESONERO

Cambiano i nomi, ma le quote sullallenatore del Palermo restano sempre le stesse. Le più basse nella scommessa sui tecnici esonerati prima di Natale in Serie A. Lanno scorso era Stefano Pioli.

Commenta per primo!

Cambiano i nomi, ma le quote sullallenatore del Palermo restano sempre le stesse. Le più basse nella scommessa sui tecnici esonerati prima di Natale in Serie A. Lanno scorso era Stefano Pioli a condurre le scommesse (e si giocava a 1,60), mentre questanno la fama di Zamparini pesa come un macigno su Giuseppe Sannino che nel totoesonero aperto dal bookmaker internazionale Bet1128 è il “favorito” a quota 1,65. Assieme a lui, riporta Agipronews, “rischiano grosso” Massimo Ficcadenti del Cagliari (a 1,80), Rolando Maran del Catania (a 1,90) e Gigi De Canio del Genoa (pure lui a 1,90). Quota calda (1,95) anche per Giovanni Stroppa del Pescara che deve raccogliere la pesante eredita di Zdenek Zeman. Qualche dubbio i quotisti lo nutrono pure riguardo a Vladimir Petkovic della Lazio, piazzato a 2,75, mentre per il momento sembra intoccabile o quasi il suo “dirimpettaio” Zdenek Zeman: il boemo via dalla Roma prima di Natale è a 4,20, una delle quote più alte assieme a quella di Stramaccioni (a 4,00), Mazzarri (4,20) e Allegri (a 4,75). Quello che rischia di meno, però, è Antonio Conte, per cui il licenziamento prima del 2013 si gioca a 5,85. Chiaramente, in casa Palermo, la speranza è che i quotisti almeno questanno si sbaglino di grosso e che Sannino possa lavorare con “serenità” durante la stagione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy