SANNINO:”Dura sopportare Dybala sottoporta”

SANNINO:”Dura sopportare Dybala sottoporta”

Giuseppe Sannino ha parlato anche del nuovo arrivo di Paulo Dybala che da molti è stato accostato a nomi importanti come il “Kun” Aguero, laeroplanino Montella e il flaco Pastore. “Paulo.

Commenta per primo!

Giuseppe Sannino ha parlato anche del nuovo arrivo di Paulo Dybala che da molti è stato accostato a nomi importanti come il “Kun” Aguero, laeroplanino Montella e il flaco Pastore. “Paulo è un ragazzo straordinario, però timido e di grande educazione – ha detto il tecnico a Radio Radio – Come quasi tutti i ragazzi argentini. Sono ragazzi eccellenti sotto questo aspetto. Lunico mio problema è questo: tutte queste aspettative, queste pressioni che ci sono su questo ragazzo da quando è iniziato il cancan sul fatto che dovesse arrivare in Italia non vorrei che lo caricasse troppo di responsabilità nei confronti dei tifosi del Palermo. E giovanissimo, ha appena 18 anni, sicuramente si ritaglierà il suo spazio sapendo che nulla è dovuto e tutto si deve guadagnare, però come tutti i ragazzi talentuosi hanno bisogno di unaltra qualità, di saper soffrire. E una seconda punta? E una punta un po atipica, gli piace girare largo, avere palla addosso, muoversi negli ultimi metri con grande creatività. Un ragazzo della sua tecnica sotto porta riesce a fare le cose più belle. Però il Palermo non può essere una squadra che ti riesce a sopportare tutto il tempo nellarea di rigore avversaria. Il calcio è un momento in cui si deve partire anche da lontano, per questo cerco di fargli capire limportanza di fare qualche metro in più – ha spiegato – Siamo da pochi giorni insieme, sarei uno stupido se dicessi che abbiamo già risolto tutto, siamo grandi e otterremo dei risultati. Non è il mio modo di pensare. Dobbiamo ragionare giorno dopo giorno, crearci una casa ben solida, con gli undici che devono muoversi. Poi – conclude – entrare nei dettagli o negli schemi o anche singolaremnte, cercando di fare uscire le qualità tecniche dei nostri gioielli, dei vari Ilicic, Bertolo, Miccoli, Brienza e dello stesso Dybala”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy