SANNINO: “Mi aspetto molto da alcuni ragazzi”

SANNINO: “Mi aspetto molto da alcuni ragazzi”

“Il Palermo in campionato ha i suoi difetti e i suoi limiti che si porta appresso e se li porterà fino alla fine, ma questi ragazzi devono far sì che questa città ricordi degli.

Commenta per primo!

“Il Palermo in campionato ha i suoi difetti e i suoi limiti che si porta appresso e se li porterà fino alla fine, ma questi ragazzi devono far sì che questa città ricordi degli uomini e non dei giocatori”. E’ il pensiero di Beppe Sannino, ospite della trasmissione “Undici” in onda su Italia 2. “Miccoli? Fabrizio posso dire che è un ragazzo generoso ma forse i mali del Palermo vengono dal parlare sempre dei singoli e non di una squadra e di un gruppo che deve andare a lottare insieme. Tutte le volte che si parla di Ilicic e Miccoli e prima di Migliaccio e Balzaretti si fa male alla squadra. Io parlo di una squadra in cui i singoli fanno sì che il gruppo cresca. Io alla fine sono stato poco qui, solo 5 partite – ha detto il tecnico dalle parole riportate dalla redazione di Mediagol.it -. Ho conosciuto il tifoso passionale di Palermo che vuole poco. Vuole 11 giocatori che corrono e danno se stessi. Per fare bene non bastano le individualità, le nostre sono buona ma questo non è tutto. Mi auguro che in queste 8 partite i vari Ilicic, Barreto, così come Sorrentino, Dossena e Aronica che sono venuti a darci una per quello che hanno dentro come uomini ci diano una mano e riescano a trascinare gli altri ragazzi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy