SABATINI”Troppo scosso per tornare,serve tempo”

SABATINI”Troppo scosso per tornare,serve tempo”

“Se sono pronto a tornare con un ruolo attivo nel mondo del calcio ed esiste già un progetto in vista? Per ora no. Se qualcuno mi chiamasse adesso francamente mi troverebbe totalmente.

Commenta per primo!

“Se sono pronto a tornare con un ruolo attivo nel mondo del calcio ed esiste già un progetto in vista? Per ora no. Se qualcuno mi chiamasse adesso francamente mi troverebbe totalmente frastornato, perché io sono totalmente attratto dal Palermo, che è stata la mia società per due anni e mezzo e normalmente, come tutti, quando lavoro mi innamoro, sono fatalmente attratto anche solo dai colori della maglia della squadra per la quale lavoro. Però è del tutto evidente che tornerò a lavorare, a fare quello che so fare. Tornerò a fare il direttore sportivo, appena mi chiameranno, comunque non prima di gennaio, sicuramente”. Lo ha dichiarato a Calciomercato.com, l’ex ds rosanero Walter Sabatini. “In questo periodo comunque la mia attività di talent scout continua e per la mia conoscenza personale sto andando un po in giro, ma anche per allontanarmi un po da Palermo e superare questo step emotivo”. Una battuta anche sul brasiliano Neymar, accostato alla Juventus. “Pronto per lItalia o è ancora troppo acerbo? Neymar è un talento incommensurabile. Non so se abbia già il rigore la disciplina che gli servirebbero per poter giocare subito nella Juventus, ma se i bianconeri lo prendessero farebbero certamente un investimento tecnico corretto. Poi sono sempre i rischi di unoperazione e il rapporto qualità-prezzo a definirla. In questo senso credo che Neymar sia unoperazione rischiosa, ma un club come la Juventus i suoi rischi li deve saper prendere”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy